Padre Amorth e le armi per combattere il demonio

0
1363

Don Aldo Buonaiuto è stato un grande amico di Padre Gabriele Amorth e lo ricorda tutt’oggi con affetto.

Don Aldo è sacerdote esorcista, assistente della comunità Papa Giovanni XXIII e animatore generale del servizio anti sette. Lo abbiamo incontrato in occasione della tavola rotonda in memoria di Padre Amorth, svoltasi sabato 23 settembre presso la parrocchia Santa Maria Regina degli apostoli.

Buonaiuto, durante la conferenza ha messo in guardia i presenti sulla problematica delle speculazioni che gira attorno alla figura di questo grande esorcista come Padre Amorth. Molte persone hanno approfittato degli incontri con Don Amorth per poi speculare e far credere di essere stati suoi stretti collaboratori o figli spirituali. Don Aldo ha invitato i presenti a fare discernimento.

 

Che uomo era Padre Amorth?

Era un uomo e un sacerdote di Dio, una persona dedita completamente al servizio della chiesa per il regno di Dio, con un amore e una predilezione speciale verso la Vergine Maria ed aveva un’attenzione incredibile verso i più deboli e i più sofferenti specialmente come tutti sappiamo verso quelle persone che avevano problemi interiori e che accorrevano a lui proprio per cercare consolazione e in particolare la liberazione dalle forze del male.

Quali sono le armi per combattere il demonio?

Le armi che tutti noi battezzati in Cristo abbiamo sono: la preghiera, il digiuno, le opere di misericordia, di carità e sicuramente attuare le virtù, cioè i doni che il Signore ha fatto ad ogni cristiano per essere luce che illumina, sale che dà sapore, per costruire il regno di Dio che è un regno di pace, di amore e di misericordia.

Servizio di Rita Sberna