Agosto, dedicato a Dio Padre: preghiera e consacrazione

Non tutti sanno che Agosto è il mese dedicato a Dio Padre. Egli non desidera altro che la tenerezza e l’amore dei suoi figli. In un messaggio a Madre Eugenia Elisabetta Ravasio, Dio disse che il solo chiamarlo una volta con il nome di “Padre” con fiducia e amore, sarebbe bastato, nel suo infinito amore, per la salvezza. Questo messaggio (qui il link all’articolo) è stato diffuso ma non riconosciuto definitivamente. Risulta comunque essere un bellissimo spunto di riflessione per conoscere meglio questo Dio, questo Padre che tanto ci ama.

Onoriamolo di cuore chiamandolo con amore e fiducia “Padre”, con tutto il cuore, e preghiamolo così:

Preghiera a Dio Padre

O Padre Santissimo, onnipotente e misericordioso Iddio, prostrato umilmente davanti a te, io ti adoro con tutto il cuore. Ma chi sono io perché osi anche solo alzare la mia voce fino a te? O Dio, Dio mio… io sono una minima tua creatura, resa infinitamente indegna per i miei innumerevoli peccati. Ma io so che tu mi ami infinitamente.

Ah, è vero; tu mi hai creato qual sono, traendomi dal niente, con bontà infinita; ed è pur vero che tu hai dato alla morte di croce il tuo Divin Figliuolo Gesù per me; ed è vero che con lui poi mi hai dato lo Spirito Santo, perché gridasse dentro di me con gemiti inenarrabili, e mi desse la sicurezza di essere adottato da te in tuo figlio, e la confidenza di chiamarti: Padre! ed ora tu stai preparando, eterna ed immensa, la mia felicità nel cielo.

Ma è anche vero che per bocca dello stesso tuo Figliuolo Gesù, hai voluto assicurarmi con magnanimità regale, che qualunque cosa ti avessi domandato nel Nome suo, me l’avresti concessa. Ora, o Padre mio, per la tua infinita bontà e misericordia, in Nome di Gesù, in Nome di Gesù… io ti domando prima di tutto lo spirito buono, lo spirito dello stesso tuo Unigenito, perché io possa chiamarmi ed essere davvero tuo figlio, e chiamare te più degna-mente: Padre mio!… e poi ti domando una grazia speciale (qui si espone quello che si domanda).

Leggi di più:  Il Papa prosegue la catechesi sul Padre Nostro

Accoglimi, o Padre buono, nel numero dei figli tuoi prediletti; fa’ che anch’io ti ami davvero sempre più, che lavori per la santificazione del tuo Nome, e venga poi a lodarti e a ringraziarti per sempre nel cielo.

O Padre amabilissimo, in nome di Gesù esaudiscici. (tre volte)

O Maria, prima Figlia di Dio, prega per noi.

Consacrazione a Dio Padre

Dio, Padre Nostro,
con profonda umiltà e grande riconoscenza ci apprestiamo al tuo cospetto e mediante quest’atto speciale di affidamento e di consacrazione poniamo la nostra vita, le nostre opere, il nostro amore sotto la tua paterna protezione.
Ardentemente desideriamo poterti conoscere ed amare sempre più. Umilmente aneliamo poter accogliere in noi la tua bontà ed il tuo infinito paterno amore e di donarli ad altri.
Concedici, te ne preghiamo, la grande grazia di imparare ad amare sempre più il divin Cuore del tuo amatissimo Figlio e, così rafforzati dal tuo santo Spirito, poter glorificare sempre la tua paterna ed eterna bontà, o Padre infinitamente buono.

Santa Maria, figlia del Padre e nostra Madre Celeste, prega per noi. Amen.

Video con alcuni estratti del Messaggio di Dio Padre ai suoi figli