AMERAI IL SIGNORE DIO TUO E IL PROSSIMO COME TE STESSO 4-11-18 – COMMENTO DI DON ANGELO SPILLA