Atti anticristiani anche in India: attaccata una chiesa!

Foto di H. Hach da Pixabay

Il 22 giugno la croce di una chiesa protestante in costruzione è stata danneggiata da nazionalisti indù, a Belagadia con la scusa che diversi cristiani avrebbero forzato la gente a convertirsi. Lo stato del Jharkhand nel 2017, avrebbe fatto una legge anti-conversione che punisce severamente il proselitismo. La pena si aggira fino a tre anni di carcere, e una multa da 50 mila rupie (quasi 600 euro).

Secondo Bharatiya Janata, membro del BJP, sostiene che le accuse siano false dicendo che “la Chiesa non persegue il proselitismo»: Le rivendicazioni del legislatore e degli abitanti sono prive di fondamento”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.