“Chi dei due ha compiuto la volontà del Padre?”

Illustrazioni Vangelo Cristian Nencioni

27/09/2020
✝VANGELO MATTEO 21,28-32

In quel tempo, Gesù disse ai capi dei sacerdoti e agli anziani del popolo: «Che ve ne pare? Un uomo aveva due figli. Si rivolse al primo e disse: Figlio, oggi va’ a lavorare nella vigna. Ed egli rispose: Non ne ho voglia. Ma poi si pentì e vi andò. Si rivolse al secondo e disse lo stesso. Ed egli rispose: “Sì, signore”. Ma non vi andò. Chi dei due ha compiuto la volontà del padre?». Risposero: «Il primo». E Gesù disse loro: «In verità io vi dico: i pubblicani e le prostitute vi passano avanti nel regno di Dio. Giovanni infatti venne a voi sulla via della giustizia, e non gli avete creduto; i pubblicani e le prostitute invece gli hanno creduto. Voi, al contrario, avete visto queste cose, ma poi non vi siete nemmeno pentiti così da credergli».

Parola del Signore

 🕯SCINTILLA DI LUCE
27/09/2020 Matteo 21,28-32

“Chi dei due ha compiuto la volontà del Padre?…I pubblicani e le prostitute vi passano avanti nel Regno di Dio….”

🔥Se avessi detto io che le prostitute e i pubblicani ci passano avanti nel regno di Dio, sarei stata colpevole del peccato del giudizio…ma chi l’ha detto è il Signore che ben conosceva i cuori di ciascuno… Lui sapeva e sa tutto di noi ancora oggi…ci conosce da sempre e per sempre, perché Lui non è venuto solo a parlarci del Regno di Dio,…un regno di giustizia, pace, perdono, legalità e carità fraterna…

Lui è venuto ad INCARNARE il Regno di Dio! Il Signore non ha bisogno della nostra Fede fatta di parole, promesse e sacrifici, Lui è passato all’azione, ci ha amati veramente dando la Sua vita per noi, ci ha dato l’esempio e da noi vuole fatti, non parole! Quanti “giusti di facciata” ci sono nella nostra società? E quanti “rifiutati dalla società” ci sono che inizialmente hanno respinto GESÙ,. e poi, CONVERTITI, con i fatti, hanno aderito a Gesù! Pensiamo agli ex carcerati, alcuni dei quali pluriomicidi, che donano la loro vita a chi ha bisogno. Pensiamo alle prostitute che, convertite, riscoprendo la loro dignità di donne, si spendono per rigenerare nell’amore coloro di cui nessuno si innamora…A volte basta anche solo la loro testimonianza! Ma pensiamo anche a quanti, e purtroppo tra questi ci sono anche Sacerdoti….sono “rivoluzionari a parole” e poi se ne stanno “seduti in comode poltrone” dietro scrivanie, uffici parrocchiali,… mentre nelle strade, chi non conosce Dio e il Suo Amore, si perde tra vizi e peccati. Il fondamento della Vera vita cristiana, per me, non è la conoscenza della verità, né la professione di fede può bastare…per me ciò che conta è l’azione.

Leggi di più:  "Non chiunque mi dice: "Signore, Signore", entrerà nel regno dei cieli"

Non è vero amore “perdonare” una persona a parole e poi di fatto quando la si incontra non si saluta neanche. L’amore non è teoria, è vita pratica! Sacerdoti, voi che parlate tanto della necessità di vivere la vita cristiana nello Spirito, INVOCATE con noi lo Spirito Santo davanti a Gesù Eucaristia. Non limitatevi a parlare ai bambini di Gesù che li salva, ma PORTATELI da Gesù Eucaristia e presentategli Colui che è VIVO…. Fategli toccare Colui che SALVA. Sacerdoti, INSEGNATE alle vostre comunità a dialogare con Gesù….ma pregando con loro Gesù! Siate annunciatori del Mistero…. VIVENDOLO! Vi prego, insegnateci a pregare nello Spirito per poter rinascere dallo Spirito “creature nuove”! Ad alcuni di voi Sacerdoti voglio dire: uscite dagli uffici parrocchiali e pregate con noi in ginocchio! Gesù ci ha dato l’esempio, Lui, il figlio, “non considerò la Sua uguaglianza con Dio” un privilegio….(Fil 2,1-11). Gesù non se ne stava seduto!!
DIO CI BENEDICA 💞🙏🏻
M.C.M.

Articolo precedenteIn cucina con don Chef: il Tiramisù
Articolo successivoDa una laurea in architettura alla clausura
Maria Catena Macaluso
Maria Catena Macaluso (volontaria), nata a San Cataldo (CL) nel 1972 , residente a Caltanissetta. Ragioniera, infermiera, attualmente in servizio in Ostetricia e Ginecologia, presso l'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta. Mamma di Davide di 21 anni e Chiara di 16 anni. Cresciuta a Gela fino a 14 anni. Trasferita poi a Caltanissetta dove ha completato gli studi e dove si è consolidata la sua fede e la sua scelta vocazionale al matrimonio (aveva avuto dubbi di vocazione religiosa come infermiera missionaria tra le Missionarie della Carità di Madre Teresa di Calcutta). Per anni è stata Responsabile di gruppo nel RNS e Responsabile Diocesana nel Ministero di guarigione e consolazione. Oggi, serva di Dio nella Chiesa, praticante in due Parrocchie nella diocesi di CL, volontaria in due case di riposo, serva con il marito nel gruppo della tenerezza "Aquila e Priscilla". Responsabile del gruppo Chiesa Domestica, attualmente in fase di approvazione ecclesiale. In attesa di iniziare il nuovo percorso con i fidanzati di preparazione al matrimonio.Collabora con Cristiani Today e cura quotidianamente la rubrica “Scintilla di luce della Parola” scrivendo il commento alla lettura e al Vangelo del giorno.