“Così anche voi: all’esterno apparite giusti davanti alla gente, ma dentro siete pieni d’ipocrisia e d’iniquità”

Illustrazioni Vangelo di Cristian Nencioni

26/08/2020
✝VANGELO MATTEO 23,27-32

In quel tempo, Gesù parlò dicendo: «Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che assomigliate a sepolcri imbiancati: all’esterno appaiono belli, ma dentro sono pieni di ossa di morti e di ogni marciume. Così anche voi: all’esterno apparite giusti davanti alla gente, ma dentro siete pieni di ipocrisia e di iniquità.
Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che costruite le tombe dei profeti e adornate i sepolcri dei giusti, e dite: “Se fossimo vissuti al tempo dei nostri padri, non saremmo stati loro complici nel versare il sangue dei profeti”. Così testimoniate, contro voi stessi, di essere figli di chi uccise i profeti. Ebbene, voi colmate la misura dei vostri padri».

Parola del Signore

 🕯SCINTILLA DI LUCE
26/08/2020 Matteo 23,27 -32

“Così anche voi: all’esterno apparite giusti davanti alla gente, ma dentro siete pieni d’ipocrisia e d’iniquità”.

🔥Rassomigliamo anche noi a “sepolcri imbiancati”, che sono belli a vedersi ma dentro sono pieni di ossa di morti e di vermi? Così è il nostro cuore? A mio parere, il peccato “puzza” di più dei vermi e delle ossa dei morti! Gesù non ha esagerato. Oggi questa Parola sia come l’acqua ossigenata su di noi: porti in superficie tutti i virus e i batteri che possono essere in noi. Questa Parola li porti in superficie perché vengano rimossi…. altrimenti la “ferita” resta…si può infiammare, rischiando di morire per setticemia! I nostri peccati sono spesso “patogeni”, cioè apportatori di malattie…. come i virus e i batteri. Ogni peccato porta una ferita a noi, alla Chiesa, al mondo… Purifichiamo il nostro cuore, confessiamoci se non ci vogliamo ammalare!
DIO CI BENEDICA 💞🙏🏻
M.C.M.

Leggi di più:  "Non crediate che io sia venuto ad abolire la Legge o i profeti"
Articolo precedenteCosa succede durante la Comunione? Alcune rivelazioni
Articolo successivoBambina abusata a 10 anni: in Brasile le è stato indotto l’aborto
Maria Catena Macaluso
Maria Catena Macaluso (volontaria), nata a San Cataldo (CL) nel 1972 , residente a Caltanissetta. Ragioniera, infermiera, attualmente in servizio in Ostetricia e Ginecologia, presso l'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta. Mamma di Davide di 21 anni e Chiara di 16 anni. Cresciuta a Gela fino a 14 anni. Trasferita poi a Caltanissetta dove ha completato gli studi e dove si è consolidata la sua fede e la sua scelta vocazionale al matrimonio (aveva avuto dubbi di vocazione religiosa come infermiera missionaria tra le Missionarie della Carità di Madre Teresa di Calcutta). Per anni è stata Responsabile di gruppo nel RNS e Responsabile Diocesana nel Ministero di guarigione e consolazione. Oggi, serva di Dio nella Chiesa, praticante in due Parrocchie nella diocesi di CL, volontaria in due case di riposo, serva con il marito nel gruppo della tenerezza "Aquila e Priscilla". Responsabile del gruppo Chiesa Domestica, attualmente in fase di approvazione ecclesiale. In attesa di iniziare il nuovo percorso con i fidanzati di preparazione al matrimonio.Collabora con Cristiani Today e cura quotidianamente la rubrica “Scintilla di luce della Parola” scrivendo il commento alla lettura e al Vangelo del giorno.