“Così anche voi, ora, siete nel dolore; ma…. il vostro cuore si rallegrerà”

Illustrazione di Cristian Nencioni art

22/05/2020
✝ VANGELO GIOVANNI 16,20-23a

In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli:

«In verità, in verità io vi dico: voi piangerete e gemerete, ma il mondo si rallegrerà. Voi sarete nella tristezza, ma la vostra tristezza si cambierà in gioia.

La donna, quando partorisce, è nel dolore, perché è venuta la sua ora; ma, quando ha dato alla luce il bambino, non si ricorda più della sofferenza, per la gioia che è venuto al mondo un uomo. Così anche voi, ora, siete nel dolore; ma vi vedrò di nuovo e il vostro cuore si rallegrerà e nessuno potrà togliervi la vostra gioia. Quel giorno non mi domanderete più nulla».

Parola del Signore

🕯SCINTILLA DI LUCE
22/05/2020 Giovanni 16,20 -23A

“Così anche voi, ora, siete nel dolore; ma…. il vostro cuore si rallegrerà e nessuno potrà togliervi la gioia”.

🔥 Nessuno potrà toglierci la gioia, se noi non glielo permetteremo! Certamente non si può negare il brutto momento che tutti stiamo vivendo per il coronavirus e la pandemia. Parlare di gioia in questo contesto è illogico, ma questa Parola ci dà un coraggio soprannaturale: “ci rallegreremo e nessuno ci toglierà la gioia ritrovata!” Quando accadrà? Quando la smetteremo di vedere il “bicchiere mezzo vuoto” e riusciremo a vederlo “mezzo pieno”. Se li cerchiamo infatti, ci sono anche i lati positivi di questo stop forzato su tutto! Nei primi anni di vita, non è stato facile fare i primi passi senza cadere, ma ci siamo rialzati; poi siamo caduti nuovamente ma abbiamo trovato il modo per rialzarci ancora, fino a camminare speditamente, senza più cadere. Quando da adulti, ci accade ancora di cadere, sappiamo già come rialzarci vero?

Leggi di più:  Scintilla di luce della Parola

Accade la stessa cosa spiritualmente. Il problema è che alcuni non sanno ancora, anche se “adulti nella Fede”, come rialzarsi! Lasciamo che la Parola “dei tralci e della vite…” ce lo ricordi! Noi siamo come i tralci legati alla vite! Se ci stacchiamo dalla vite, non possiamo prendere la linfa vitale e siamo destinati a seccare e ad essere bruciati. Se invece rimaniamo uniti alla vite, VIVIAMO e portiamo frutto! Solo in Dio, noi siamo tralci fruttuosi. Senza la preghiera, non si è capaci di rialzarsi, di rimanere VIVI e “di ritrovare la gioia perduta.” Invece se preghiamo, se cerchiamo Dio, se lo invochiamo, Lui si farà trovare e il nostro cuore si rallegrerà, e quando avremo fatto esperienza di questo incontro gioioso, difendiamo questa Gioia. Niente e nessuno potrà togliercela, né la tribolazione, né un lutto, nè una sofferenza fisica, né la pandemia, né la morte….perché il Padre, CON il SUO AMORE, ci farà rialzare ancora, ci farà sopportare, ci ridarà vita…anche quando pensiamo di averla persa! Non sappiamo quando, ma “il nostro cuore si rallegrerà e nessuno potrà toglierci la GIOIA!”

Rimaniamo sempre UNITI a Dio, perché la gioia che Dio ci dà, non è come quella che ci dà il mondo… è vera ed ETERNA! Io credo a questa PAROLA!
DIO CI BENEDICA 💞🙏🏻
M.C.M.

Articolo precedentePreghiera “notturna” da recitare a Santa Rita per casi impossibili
Articolo successivoViaggio nei luoghi di culto di Napoli: La Basilica del Carmine
Maria Catena Macaluso
Maria Catena Macaluso (volontaria), nata a San Cataldo (CL) nel 1972 , residente a Caltanissetta. Ragioniera, infermiera, attualmente in servizio in Ostetricia e Ginecologia, presso l'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta. Mamma di Davide di 21 anni e Chiara di 16 anni. Cresciuta a Gela fino a 14 anni. Trasferita poi a Caltanissetta dove ha completato gli studi e dove si è consolidata la sua fede e la sua scelta vocazionale al matrimonio (aveva avuto dubbi di vocazione religiosa come infermiera missionaria tra le Missionarie della Carità di Madre Teresa di Calcutta). Per anni è stata Responsabile di gruppo nel RNS e Responsabile Diocesana nel Ministero di guarigione e consolazione. Oggi, serva di Dio nella Chiesa, praticante in due Parrocchie nella diocesi di CL, volontaria in due case di riposo, serva con il marito nel gruppo della tenerezza "Aquila e Priscilla". Responsabile del gruppo Chiesa Domestica, attualmente in fase di approvazione ecclesiale. In attesa di iniziare il nuovo percorso con i fidanzati di preparazione al matrimonio.Collabora con Cristiani Today e cura quotidianamente la rubrica “Scintilla di luce della Parola” scrivendo il commento alla lettura e al Vangelo del giorno.