“Due passeri non si vendono forse per un soldo?”

Illustrazioni Vangelo Cristian Nencioni

21/06/2020
✝ VANGELO MATTEO 10,26-33

In quel tempo, Gesù disse ai suoi apostoli:
«Non abbiate paura degli uomini, poiché nulla vi è di nascosto che non sarà svelato né di segreto che non sarà conosciuto. Quello che io vi dico nelle tenebre voi ditelo nella luce, e quello che ascoltate all’orecchio voi annunciatelo dalle terrazze.
E non abbiate paura di quelli che uccidono il corpo, ma non hanno potere di uccidere l’anima; abbiate paura piuttosto di colui che ha il potere di far perire nella Geenna e l’anima e il corpo.
Due passeri non si vendono forse per un soldo? Eppure nemmeno uno di essi cadrà a terra senza il volere del Padre vostro. Perfino i capelli del vostro capo sono tutti contati. Non abbiate dunque paura: voi valete più di molti passeri!
Perciò chiunque mi riconoscerà davanti agli uomini, anch’io lo riconoscerò davanti al Padre mio che è nei cieli; chi invece mi rinnegherà davanti agli uomini, anch’io lo rinnegherò davanti al Padre mio che è nei cieli».

Parola del Signore.

 🕯SCINTILLA DI LUCE
21/06/2020 Matteo 10,26-33

“Due passeri non si vendono forse per un soldo? Eppure nemmeno uno di essi cadrà a terra senza il volere del Padre vostro”

🔥Un passero non vale più della persona eppure Dio custodisce amorevolmente anche i passeri! Niente accadrà loro senza che Dio lo voglia. Così è anche per noi figli Suoi, fratelli. Persino i capelli del nostro capo sono contati, dice la Parola. Dio sa tutto di noi. Niente ci accade per caso, niente nella nostra vita accadrà che Lui non ha già previsto. Tutto nella nostra vita è parte del Suo progetto di salvezza…anche le persecuzioni, anche le delusioni, anche il sentirsi abbandonati da Dio e da tutti! A volte è nel DESERTO che ritroviamo la “bussola della nostra vita”.

Leggi di più:  "In verità io vi dico: fra i nati da donna non è sorto alcuno più grande di Giovanni il Battista"

Ciò che ci può apparire una prova schiacciante, si rivela spesso il nostro bene per l’una o per l’altra circostanza! Il vero problema spesso è che non ci fidiamo molto di Dio. Ascoltiamo questa Parola oggi, ma non solo con le orecchie! Facciamola scendere nel cuore, ci ridarà quella speranza che tende a scomparire a causa degli eventi mondani a cui assistiamo e che subiamo. Volgiamo lo sguardo al cielo, c’è un Padre che si prende ancora oggi cura di ciascuno di noi…anche di te che hai subito un lutto o che hai perso il lavoro; anche di te che soffri nel corpo, o che hai subito il tradimento del coniuge, o degli amici….anche di te che “subisci le conseguenze di una INGIUSTIZIA”. Invochiamo il Padre in ogni prova… lo stesso che si prende cura degli uccelli che ha creato prima di noi… vedremo che “con Lui” scopriremo il senso della nostra “prova” e il bene che essa nasconde nella nostra vita!

C’è sempre l’altra faccia della medaglia, c’è sempre un bene dietro il male che ci colpisce! Non scoraggiamoci, Dio cammina con noi, non ci abbandona MAI! Chi segue Gesù non si lascia dominare dalle paure e dallo scoraggiamento. Le nostre paure si vincono per un amore più grande. Questo ci fa venire il coraggio! L’ Amore per Dio e “in Dio per i nostri figli”, per…..ci fa essere sempre VINCENTI, forse non in terra, “ma sempre VINCENTI!!”
DIO CI BENEDICA 💞🙏🏻
M.C.M.

Articolo precedenteIl Vietnam ha un sistema “antivirus”: in 100 milioni di abitanti, solo 328 positivi
Articolo successivoGli insulti di chi combatte Dio ricadono sul suo profeta
Maria Catena Macaluso
Maria Catena Macaluso (volontaria), nata a San Cataldo (CL) nel 1972 , residente a Caltanissetta. Ragioniera, infermiera, attualmente in servizio in Ostetricia e Ginecologia, presso l'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta. Mamma di Davide di 21 anni e Chiara di 16 anni. Cresciuta a Gela fino a 14 anni. Trasferita poi a Caltanissetta dove ha completato gli studi e dove si è consolidata la sua fede e la sua scelta vocazionale al matrimonio (aveva avuto dubbi di vocazione religiosa come infermiera missionaria tra le Missionarie della Carità di Madre Teresa di Calcutta). Per anni è stata Responsabile di gruppo nel RNS e Responsabile Diocesana nel Ministero di guarigione e consolazione. Oggi, serva di Dio nella Chiesa, praticante in due Parrocchie nella diocesi di CL, volontaria in due case di riposo, serva con il marito nel gruppo della tenerezza "Aquila e Priscilla". Responsabile del gruppo Chiesa Domestica, attualmente in fase di approvazione ecclesiale. In attesa di iniziare il nuovo percorso con i fidanzati di preparazione al matrimonio.Collabora con Cristiani Today e cura quotidianamente la rubrica “Scintilla di luce della Parola” scrivendo il commento alla lettura e al Vangelo del giorno.