Giovanni Paolo II prima di morire, salvò molti bambini dall’aborto

San Giovanni Paolo II, ormai Santo da qualche anno, il 2 aprile 2005 ci ha lasciati, salendo al cielo dopo una lunga malattia.

Ma sicuramente nessuno dimentica uno dei suoi ultimi gesti compiuti, 12 giorni prima, che raggiungesse le porte del paradiso: donò 25.000 euro per le attività del Movimento per la Vita italiano.

La somma fu destinata «al Progetto Gemma, attraverso il quale una famiglia, un gruppo o singole persone possono adottare una mamma che ragioni economiche spingerebbero all’aborto, erogandole una cifra di 160 euro al mese per un anno e mezzo». La notizia fu data in occasione dei 30 anni del Mpv, al convegno dei Centri di Aiuto alla Vita, svoltosi a fine aprile 2005, a Rimini.

Giovanni Paolo II era sempre attento alla maternità e al tema atroce dell’aborto, un omicidio che logora dentro la mamma e che a lungo andare le lascia ferite indelebili.

Karol Wojtyla da buon pastore di Cristo, promuoveva la vita perchè Dio è amore ed è vita.

Rita Sberna

Leggi di più:  Seguici anche su INSTAGRAM