“Il vino nuovo bisogna versarlo in otri nuovi”

04/09/2020
✝ VANGELO LUCA 5,33-39
 
In quel tempo, i farisei e i loro scribi dissero a Gesù: «I discepoli di Giovanni digiunano spesso e fanno preghiere, così pure i discepoli dei farisei; i tuoi invece mangiano e bevono!».

Gesù rispose loro: «Potete forse far digiunare gli invitati a nozze quando lo sposo è con loro? Ma verranno giorni quando lo sposo sarà loro tolto: allora in quei giorni digiuneranno».

Diceva loro anche una parabola: «Nessuno strappa un pezzo da un vestito nuovo per metterlo su un vestito vecchio; altrimenti il nuovo lo strappa e al vecchio non si adatta il pezzo preso dal nuovo. E nessuno versa vino nuovo in otri vecchi; altrimenti il vino nuovo spaccherà gli otri, si spanderà e gli otri andranno perduti. Il vino nuovo bisogna versarlo in otri nuovi. Nessuno poi che beve il vino vecchio desidera il nuovo, perché dice: “Il vecchio è gradevole!”».

Parola del Signore

 🕯SCINTILLA DI LUCE
4/09/2020 Luca 5,33 -39

“Il vino nuovo bisogna versarlo in otri nuovi”

🔥A cosa si riferisce Gesù quando parla di “vino nuovo”? Si riferisce alla Legge Nuova, al nuovo modo di vivere che porta Lui! E quando parla di “otri nuovi”, a cosa si riferisce? Si riferisce all’uomo, al nostro cuore, al nostro modo di pensare e di vivere! La nuova Legge che porta Gesù non è contrastante con lo Spirito della vecchia Legge soffocata dalle tradizioni umane….Gli uomini di un tempo, infatti, si attenevano all’osservanza della Legge e si ritenevano giusti, gli altri invece erano “maledetti”. Dio non gradiva tutto ciò. Doveva essere fatto un passo avanti.

La Legge manifestata da Dio, attraverso i tempi, esprimeva la Misericordia di Dio adatta agli uomini e alla cultura di quei tempi…ma era una Legge “insufficiente”, doveva crescere. Questa crescita, questa novità, la porta Gesù: l’uomo non si incontra più con una rigida e fredda Legge, ma con un Padre che vuole camminare con lui. Cristo viene per far sì che ciascuno partecipi alla Vita Divina! Attraverso Gesù, la Legge per il Cristiano esiste relativamente, perché Cristo è la Legge. Il Cristiano adulto, dunque, ha un “rapporto vitale” con Gesù che è la Legge, ecco la novità…. ecco il “vino nuovo”, e quando viviamo tutto ciò, siamo anche noi “otri nuovi”! Oggi purtroppo però, a volte anche nella Chiesa, si tende a farsi salvare dalla Legge e non dalla fede in Gesù Cristo.

Leggi di più:  Scintilla di luce della Parola

Non sentiamoci nella giustizia perfetta quando mettiamo in pratica una Legge, confrontiamola sempre con la novità che Cristo porta, con la volontà di Cristo, con la Legge che Cristo INCARNA: l’Amore! L’ aborto, l’eutanasia, il gender…
guardiamo il vino nuovo e capiremo quale Legge dobbiamo osservare in pieno se vogliamo essere otri nuovi che non si spaccheranno mai. Impariamo ad essere OTRI NUOVI che accolgono il vino nuovo e poi condividiamolo, perché la gioia del vino nuovo è per tutti!
DIO CI BENEDICA 💞🙏🏻
M.C.M.

Articolo precedente3 Minuti di Catechismo – 56 Chi sono i monaci, le suore e gli ordini religiosi?
Articolo successivole Chiese e le Catacombe più antiche di Napoli
Maria Catena Macaluso
Maria Catena Macaluso (volontaria), nata a San Cataldo (CL) nel 1972 , residente a Caltanissetta. Ragioniera, infermiera, attualmente in servizio in Ostetricia e Ginecologia, presso l'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta. Mamma di Davide di 21 anni e Chiara di 16 anni. Cresciuta a Gela fino a 14 anni. Trasferita poi a Caltanissetta dove ha completato gli studi e dove si è consolidata la sua fede e la sua scelta vocazionale al matrimonio (aveva avuto dubbi di vocazione religiosa come infermiera missionaria tra le Missionarie della Carità di Madre Teresa di Calcutta). Per anni è stata Responsabile di gruppo nel RNS e Responsabile Diocesana nel Ministero di guarigione e consolazione. Oggi, serva di Dio nella Chiesa, praticante in due Parrocchie nella diocesi di CL, volontaria in due case di riposo, serva con il marito nel gruppo della tenerezza "Aquila e Priscilla". Responsabile del gruppo Chiesa Domestica, attualmente in fase di approvazione ecclesiale. In attesa di iniziare il nuovo percorso con i fidanzati di preparazione al matrimonio.Collabora con Cristiani Today e cura quotidianamente la rubrica “Scintilla di luce della Parola” scrivendo il commento alla lettura e al Vangelo del giorno.