“In quel tempo, Gesù convocò i Dodici e diede loro forza e potere”

Illustrazioni Vangelo Cristian Nencioni

 23/09/2020
✝ VANGELO LUCA 9,1-6

In quel tempo, Gesù convocò i Dodici e diede loro forza e potere su tutti i demòni e di guarire le malattie. E li mandò ad annunciare il regno di Dio e a guarire gli infermi.
Disse loro: «Non prendete nulla per il viaggio, né bastone, né sacca, né pane, né denaro, e non portatevi due tuniche. In qualunque casa entriate, rimanete là, e di là poi ripartite. Quanto a coloro che non vi accolgono, uscite dalla loro città e scuotete la polvere dai vostri piedi come testimonianza contro di loro».
Allora essi uscirono e giravano di villaggio in villaggio, ovunque annunciando la buona notizia e operando guarigioni.

Parola del Signore

🕯SCINTILLA DI LUCE
23/09/2020 Luca 9,1-6

“In quel tempo, Gesù convocò i Dodici e diede loro forza e potere”.

🔥Pensate che Gesù non convochi più i Suoi figli? E pensate che quelli che chiama…. perché come ha chiamato i 12, chiama ancora….pensate che li lasci soli? No. “Gesù dà la stessa forza e gli stessi poteri che ha dato ai discepoli”, la differenza è che oggi non tutti siamo come i Dodici discepoli. Cosa c’è di diverso? La Fede, anche se i Dodici non erano perfetti, come imperfetti siamo noi…. Infatti anche Pietro ha rinnegato Gesù, Giuda l’ha tradito….ma Gesù li ha ammaestrati, amati ed inviati, li ha sostenuti e salvati. Alcuni hanno subìto il carcere, ma non hanno smesso di credere e non sono stati delusi MAI. Dio li ha liberati. Hanno ben conosciuto la potenza e la Misericordia di Dio in Gesù e non potevano tacere: l’hanno testimoniata!

Chi tace è perché non ha abbastanza coraggio o non ha conosciuto e vissuto la potenza liberatrice di Gesù! Come posso tacere io? Gesù mi ha sedotta con un miracolo fisico, mi ha guarita, poi liberata più volte e poi chiamata a testimoniare e ad evangelizzare nei luoghi più impensabili. Non ero ancora maggiorenne e con mio grande stupore, tra le strade dei quartieri più poveri di Caltanissetta…dalle case, dalle scuole, dalle panchine, dalle discoteche…nei pub….le mie parole convincevano tanta gente a seguire Gesù e a vivere in Lui. Non erano le mie parole; io, come Pietro, “non avendo né oro né argento”, nella mia testimonianza davo ciò che avevo: GESÙ, CRISTO RISORTO.

Leggi di più:  "Quanto stretta è la porta e angusta la via che conduce alla vita, e pochi sono quelli che la trovano"

Non tacere più pure tu se hai incontrato Gesù e se Lui ha cambiato la tua vita! Portalo nei cuori dei fratelli che non sanno neanche di averne bisogno…tanto bisogno per guarire e per essere liberati dal demonio. Quando parli di Gesù, già solo nel Suo NOME c’è salvezza, ma se lo fai conoscere, acceleri i tempi di conversione, di guarigione e liberazione. Coraggio, Gesù chiama anche te!
DIO CI BENEDICA 💞🙏🏻
M.C.M.

Articolo precedenteFamiglia profetica: il Monte Carmelo
Articolo successivoHanno 5 figli, 3 dei quali sono disabili: “I bambini li accogliamo, non li scegliamo”
Maria Catena Macaluso
Maria Catena Macaluso (volontaria), nata a San Cataldo (CL) nel 1972 , residente a Caltanissetta. Ragioniera, infermiera, attualmente in servizio in Ostetricia e Ginecologia, presso l'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta. Mamma di Davide di 21 anni e Chiara di 16 anni. Cresciuta a Gela fino a 14 anni. Trasferita poi a Caltanissetta dove ha completato gli studi e dove si è consolidata la sua fede e la sua scelta vocazionale al matrimonio (aveva avuto dubbi di vocazione religiosa come infermiera missionaria tra le Missionarie della Carità di Madre Teresa di Calcutta). Per anni è stata Responsabile di gruppo nel RNS e Responsabile Diocesana nel Ministero di guarigione e consolazione. Oggi, serva di Dio nella Chiesa, praticante in due Parrocchie nella diocesi di CL, volontaria in due case di riposo, serva con il marito nel gruppo della tenerezza "Aquila e Priscilla". Responsabile del gruppo Chiesa Domestica, attualmente in fase di approvazione ecclesiale. In attesa di iniziare il nuovo percorso con i fidanzati di preparazione al matrimonio.Collabora con Cristiani Today e cura quotidianamente la rubrica “Scintilla di luce della Parola” scrivendo il commento alla lettura e al Vangelo del giorno.