Io sono la Vite, Voi i Tralci – commento al Vangelo di Padre Angelo Spilla – Domenica 02 maggio 2021

Leggi di più:  "Pur essendo figlio, imparò l'obbedienza da ciò che pati'"
Articolo precedenteSan Giuseppe, il Patrono dei Lavoratori
Articolo successivoIo sono la vite, voi i tralci
Don Angelo Spilla (volontario) è nato a Caltanissetta nel 1956. Presbitero della Chiesa nissena ha conseguito il dottorato in Utroque Jure presso l’università Lateranense di Roma. E’ arciprete-parroco della parrocchia Immacolata Concezione, Chiesa Madre in San Cataldo (CL); Vicario Giudiziale diocesano e Giudice presso il Tribunale interdiocesano Regionale Siculo; docente di diritto canonico nell’Istituto Teologico – Pastorale “G. Guttadauro” di Caltanissetta; membro della Congregazione dei Figli dell’Amore Misericordioso come sacerdote diocesano.Tra le varie pubblicazioni ha scritto “Parola udita, celebrata, incarnata”. Conduce su Cristiani Today la rubrica settimanale “Come granello di senape” il commento video al Vangelo.