“Io sono la vite, voi i tralci”

 23/07/2020
✝ VANGELO GIOVANNI 15,1-8

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:

«Io sono la vite vera e il Padre mio è l’agricoltore. Ogni tralcio che in me non porta frutto, lo taglia, e ogni tralcio che porta frutto, lo pota perché porti più frutto. Voi siete già puri, a causa della parola che vi ho annunciato.

Rimanete in me e io in voi. Come il tralcio non può portare frutto da se stesso se non rimane nella vite, così neanche voi se non rimanete in me. Io sono la vite, voi i tralci. Chi rimane in me, e io in lui, porta molto frutto, perché senza di me non potete far nulla. Chi non rimane in me viene gettato via come il tralcio e secca; poi lo raccolgono, lo gettano nel fuoco e lo bruciano.

Se rimanete in me e le mie parole rimangono in voi, chiedete quello che volete e vi sarà fatto. In questo è glorificato il Padre mio: che portiate molto frutto e diventiate miei discepoli».

Parola del Signore

 🕯SCINTILLA DI LUCE
23/07/2020 Giovanni 15, 1-8

“Come il tralcio non può portare frutto da sé stesso se non rimane nella vite, così neanche voi se non rimanete in me. Io sono la vite, voi i tralci”.

🔥Entrando in Gesù e rimanendo in Lui, c’è un “flusso vitale” tra noi e Lui che ci fa partecipare della Sua vita Divina ed eterna! La vita in Cristo non è una teoria, una bella affermazione teorica, ma pratica. È una vita intima che nessuno forse conosce e che nessuno ci può togliere, ma che si vive e la si vedrà prima o poi. È una vita intima “compressa in noi” che attraverso la vita sacramentale e la preghiera si manifesta lentamente nel tempo, fino a farsi vedere e a vederla tutti. “Come il tralcio non può portare alcun frutto da sé stesso se non rimane nella vite”, così neanche noi possiamo portare frutto se non viviamo in comunione intima con il Signore, se non preghiamo assiduamente e se non confrontiamo la nostra volontà con quella di Dio, mettendo in pratica la Sua.

Leggi di più:  "Dio, infatti, non ha mandato il figlio nel mondo per condannare il mondo"

La vita in Cristo è un vero cammino che ciascuno fa con Gesù: si cerca, con la forza dello Spirito Santo ed invocando ogni giorno i sette doni… di pensare come Gesù, desiderare come Lui, ed anche agire come Lui. Solo se siamo uniti a Lui e se camminiamo con Lui porteremo a Dio i frutti che Lui solo vuole come missionari, genitori, figli e professionisti nella società. Così il politico, l’insegnante, l’ingegnere…come il missionario e il sacerdote, solo unito al Signore “come il tralcio alla vite”, porterà frutti di Santo apostolato. Impegniamoci ad essere Veri “discepoli” se vogliamo essere Santi Apostoli! Come una pianticella: “irrighiamo” la nostra vita con la Parola e lo Spirito Santo e pazientemente attendiamo i frutti che certamente spunteranno… forse 100 o 60…. forse 30 (Matteo 13,18-23) ma ci saranno e ne godremo tutti!
DIO CI BENEDICA 💞🙏🏻
M.C.M.

Articolo precedente3 Minuti di Catechismo – 20 Cosa significa che Dio è Amore?
Articolo successivoVarie Profezie all’ombra dell’Islam
Maria Catena Macaluso
Maria Catena Macaluso (volontaria), nata a San Cataldo (CL) nel 1972 , residente a Caltanissetta. Ragioniera, infermiera, attualmente in servizio in Ostetricia e Ginecologia, presso l'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta. Mamma di Davide di 21 anni e Chiara di 16 anni. Cresciuta a Gela fino a 14 anni. Trasferita poi a Caltanissetta dove ha completato gli studi e dove si è consolidata la sua fede e la sua scelta vocazionale al matrimonio (aveva avuto dubbi di vocazione religiosa come infermiera missionaria tra le Missionarie della Carità di Madre Teresa di Calcutta). Per anni è stata Responsabile di gruppo nel RNS e Responsabile Diocesana nel Ministero di guarigione e consolazione. Oggi, serva di Dio nella Chiesa, praticante in due Parrocchie nella diocesi di CL, volontaria in due case di riposo, serva con il marito nel gruppo della tenerezza "Aquila e Priscilla". Responsabile del gruppo Chiesa Domestica, attualmente in fase di approvazione ecclesiale. In attesa di iniziare il nuovo percorso con i fidanzati di preparazione al matrimonio.Collabora con Cristiani Today e cura quotidianamente la rubrica “Scintilla di luce della Parola” scrivendo il commento alla lettura e al Vangelo del giorno.