La solitudine è un messaggio d’amore

LINA GERVASI - FILIPPO VELARDI

Lina Gervasi (theremin, flauto) – Filippo Velardi (voce)

Il titolo sembra quasi paradossale, ma è il tema sociale della solitudine a esprimere qui il bisogno di attenzione che ognuno di noi cerca, un bisogno intrinseco d’amore.
Lo stare insieme è un incontro di tante solitudini, solitudini diverse, solitudini accompagnate, all’interno delle quali prevale il bisogno di comunicare intimamente con gli altri e condividere anche quegli aspetti di cui spesso ci si vergogna: il disagio lascia spazio al desiderio di chiedere un abbraccio, un favore, un minuto in più di pazienza per essere accettati, per essere ascoltati.
“La solitudine è un messaggio d’amore” nasce dalla collaborazione tra la musicista Lina Gervasi e l’attore Filippo Velardi, con l’intento di divulgare questo messaggio sociale, sulle note del brano White Christmas prodotto ed arrangiato da Denis Marino per l’etichetta Musica Lavica Records.
Un’opera che offre uno spunto di riflessione a tutti, piccoli e grandi, per provare a vivere il Natale come strumento di condivisione delle proprie emozioni, per accettare anche le paure e le debolezze.
È un’opportunità per toglierci le maschere e ritrovare l’esigenza di prestare attenzione anche a chi non si conosce: basta un semplice saluto per strada per appagarci di quel bisogno d’amore che spesso viene offuscato dalla distrazione momentanea della vita frenetica di tutti i giorni.
Il Natale riesce quasi sempre a rievocare in noi i ricordi dell’infanzia, quando ci sentivamo meno soli e quindi più partecipi alla vita sociale, umana e culturale.
Oggi invece scopriamo che i “social” ci hanno fatto diventare meno sociali e tutto diventa solo un piacere visivo, un piacere fugace che inizia e finisce con un semplice click.
In questa prospettiva di autenticità dei valori umani e della tradizione si colloca il messaggio contenuto nel videoclip, espresso in musica e parole, theremin e voce.
La parola è poesia, la musica è emozione: “La solitudine è un messaggio d’amore”.
Release date: 20 dicembre 2019

CREDITI
Theremin e Flauto Traverso: Lina Gervasi
Testo e Voce recitante: Filippo Velardi
Produzione artistica e arrangiamento: Denis Marino
Registrato e missato da: Michele Musarra presso Phantasma Recording Studio
per l’etichetta Musica Lavica Records
Fotografia: Alessandro La Fauci diretto da Giuseppe Consales
Immagini di Velardi: Adelmo Togliani
NOTIZIE SUL THEREMIN
Il Theremin è il più antico strumento musicale elettronico inventato nel 1919 dal fisico sovietico Lev Sergeevič Termen (Lev Theremin).
Nonostante sia il primo sintetizzatore della storia e nonostante sia stato utilizzato, negli anni, in numerose colonne sonore di film e da molti artisti come Michael jackson in Thriller, Led Zeppelin e i Beach Boys, risulta essere comunque uno strumento poco conosciuto nel panorama italiano.
I suoni vengono prodotti dal movimento delle mani all’interno di un campo magnetico irradiato da due antenne che comunicano tra di loro.
Il theremin, quindi, è uno strumento tanto affascinante quanto difficile proprio perché l’esecutore non ha nessun riferimento visivo e nessun contatto fisico con lo stesso.

CURRICULUM BREVE – LINA GERVASI
Lina Gervasi, prima di approdare al theremin, ha attraversato un solido percorso di formazione musicale. Si è diplomata brillantemente in flauto traverso e successivamente si abilita all’insegnamento dello stesso.
Vincitrice di numerosissimi concorsi nazionali ed internazionali ha intrapreso un’intensa attività concertistica solistica, da camera ed orchestrale.
Dal 2011 è docente statale di flauto traverso presso Istituti Comprensivi ad indirizzo musicale.
Sale sul palco di Italia’s got talent, in qualità di thereminista ottenendo 4 “sì” dai giudici (Mara Maionchi, Claudio Bisio, Frank Matano e Federica Pellegrini). Nel 2019 vola in finale al Thereminstar: competizione internazionale per soli thereministi.
Lina sta ricevendo moltissimi riconoscimenti da parte di grandi artisti e produttori riscuotendo grande successo nel panorama musicale.
Prende parte all’incisione discografica insieme agli Ottoni del Mediterraneo di “Ode to the Moon”, realizzando quindi qualcosa di mai visto prima nel panorama musicale dove le qualità timbriche del theremin si amalgamano perfettamente alle sonorità del gruppo di ottoni.
Lina collabora con Mario Incudine, poliedrico artista e autore tra i più rappresentativi della World Music.
Ha suonato, in qualità di flautista e thereminista, ne “La Piramide”, il nuovo disco di Luca Madonia prodotto ed arrangiato da Denis Marino; il disco contiene duetti d’eccezione con: Enrico Ruggeri, Franco Battiato, Marco “Morgan” Castoldi, Carmen Consoli, Mario Venuti, Patrizia Laquidara, Mauro Ermanno Giovanardi, Giada Colagrande, Brando Madonia.

CURRICULUM BREVE – FILIPPO VELARDI
Filippo Velardi palermitano d’origine, coltiva la vocazione teatrale già dall’età di 5 anni, formandosi artisticamente presso il centro sperimentale teatrale della Fondazione Pontedera Teatro.
All’età di 24 anni approda a Roma diplomandosi nel 2009 con Paola Tiziana Cruciani. Inizia a lavorare nelle fiction italiane come protagonista di episodio in “Distretto di polizia 8”, “I delitti del cuoco” e “I liceali 2”.
Al cinema lavora con Paolo Virzì in “Tutta la vita davanti”.
Negli anni il suo impegno si divide tra teatro, televisione e doppiaggio. Recentemente è stato protagonista del docufilm “Ho incontrato la bellezza” trasmesso su Tv2000 e ha partecipato come attore protagonista di una sit-com nel programma condotto da Beatrice Fazi, “Per sempre”.
Nel 2020 lo vedremo su Raiuno nella fiction “Nero a metà 2”.