La Trappola dell’interpretazione

La Trappola dell’interpretazione 2 Parte

Le nostre interpretazioni sono spesso, molto spesso, sbagliate non perché siamo cattivi o bugiardi, ma perché siamo malati.

Il peccato originale, che e’ un dubbio sull’amore di Dio per noi,un’attitudine di indipendenza  dal Signore, ha fatto ammalare le nostre potenze, come la memoria, l’immaginazione, la conoscenza …

A partire e a causa del peccato originale noi non conserviamo nella memoria i benefici ricevuti, ma i torti subiti. Una persone può averci amato e beneficiato diversi anni, ma poi basta un torto per cambiare tutto. Anche l’immaginazione si e’ ammalata; basta guardare dentro la nostra per vedere che poco bene c’e’ in essa e quanta cattiveria, quanti sospetti, quanta sporcizia…

 

La Mente e il cuore feriti dal peccato originale sono lenti deformati. Lo sono anche quando noi non ce ne accorgiamo.

Pensate a una moglie che crede di non essere amata. Nessun argomento vale per lei; nessun fatto vede, tranne quello, ingigantito e deformato, che occupa la sua anima.

Ma pensate, se ci riuscite e ne siete capaci,a tutte le volte che abbiamo interpretato male un discorso, una parola, un gesto, un silenzio …

Quante ore di angoscia ci hanno provocato quelle interpretazioni, quante difficoltà’ nelle relazioni, eppure erano false.

D.G. 7V