L’Enciclica Divies in Misericordia di Giovanni Paolo II

L’Enciclica Divies in Misericordia di Giovanni Paolo II

Ma dobbiamo fare un salto indietro nel tempo, e sfogliare la Prima Enciclica del Papa, ossia, la Redemptor Hominis, che significa Redenzione degli uomini.

E la Redenzione degli uomini, passa sempre ed inevitabilmente per la via della divina misericordia.

Dio è ricco di misericordia, con queste parole inizia la seconda enciclica di Giovanni Paolo II, ossia, la redenzione degli uomini, inizia dal momento in cui, gli uomini aprono le porte della loro vita, alla ricchezza della misericordia di Dio.

Questa non è una via preferenziale per arrivare alla Gloria di Dio, è bene chiarire che è la sola via per giungere in Paradiso.

Dobbiamo capire a fede del grande Pontefice per capire la scelta del Papa, nell’avvisare il mondo, che se noi tutti noi non apriamo le nostre esistenze ala divina misericordia di Dio, non c’è futuro, o meglio, viviamo questo si, ma come viviamo ? Tra ombre dubbi, e pieni di paure.

E per questo che il Papa sull’onda della Dives in Misericordia disse  : “ Il Terzo Millennio, o sarà Cristiano, o non sarà “.

Dio che abita una luce inaccessibile.

Parte così il punto 2 dell’Enciclica.

(1 Tim 6, 16), parla nello stesso tempo all’uomo col linguaggio di tutto il cosmo: «Infatti, dalla creazione del mondo in poi, le sue perfezioni invisibili possono essere contemplate con l’intelletto nelle opere da lui compiute, come la sua eterna potenza e divinità»

Leggi di più:  Il mondo ha bisogno di misericordia: Gesù confido in te!