“Ma Gesù conosceva i loro pensieri”

Illustrazioni Vangelo Cristian Nencioni

 07/09/2020
✝ VANGELO LUCA 6,6-11

Un sabato Gesù entrò nella sinagoga e si mise a insegnare. C’era là un uomo che aveva la mano destra paralizzata. Gli scribi e i farisei lo osservavano per vedere se lo guariva in giorno di sabato, per trovare di che accusarlo.
Ma Gesù conosceva i loro pensieri e disse all’uomo che aveva la mano paralizzata: «Àlzati e mettiti qui in mezzo!». Si alzò e si mise in mezzo.
Poi Gesù disse loro: «Domando a voi: in giorno di sabato, è lecito fare del bene o fare del male, salvare una vita o sopprimerla?». E guardandoli tutti intorno, disse all’uomo: «Tendi la tua mano!». Egli lo fece e la sua mano fu guarita.
Ma essi, fuori di sé dalla collera, si misero a discutere tra loro su quello che avrebbero potuto fare a Gesù.

Parola del Signore

 🕯SCINTILLA DI LUCE
7/09/2020 Luca 6,6-11

“Ma Gesù conosceva i loro pensieri”

🔥Gesù conosce ogni nostro pensiero, a Lui non serve mentire, non serve sfuggire, non serve nascondersi! Le nostre opere buone, tanto quanto quelle non buone, sono da Lui ben conosciute. È indignato Gesù mentre “li guarda tutti intorno” e, rattristato per la durezza dei loro cuori, guarisce l’uomo con la mano paralizzata anche in giorno di sabato. È triste Gesù mentre assiste alla collera dei farisei e alla discussione tra loro su quello che avrebbero potuto fargli. Quanto dolore avrà provato mentre lo disprezzavano e lo condannavano…un dolore forse più grande del dolore fisico della crocifissione. Quanto avrà sofferto pure nel conoscere i pensieri dei Suoi figli mentre lo tradivano…. Gesù conosceva i pensieri di tutti…ma pensate forse che adesso Lui non li conosca più?

Leggi di più:  Gesù Cristo Crocifisso, il Re "Buono" donato dal Padre

Ha forse perso la Sua divinità, il Suo essere Onnipotente? Gesù conosce ancora oggi il pensiero dei Suoi figli… conosce anche il tuo e il mio; vogliamo rattristarlo anche noi? Oggi questa Parola ci porti a fare un grande ed attento esame di coscienza. Quello che accade nel mondo si commenta da sé e ci porti a pregare tanto… Oggi invece guardiamo a noi: Gesù sarebbe contento di noi se riuscissimo a guardare il Suo sguardo che è…. attraverso questa Parola (eterno presente), anche su di noi? Sarebbe contento del nostro modo di amare, perdonare, accettare tutto? Conoscendo i pensieri anche nostri, Gesù è contento secondo voi della vocazione che ciascuno vive?

Chiediamocelo, ma soprattutto chiediamolo spesso anche al Signore. Certamente ci risponderà. Spesso si continua a deludere nostro Signore che, invece, continua ad amarci fino ad accettare di essere nell’Eucaristia eternamente vittima di espiazione dei nostri peccati e dei peccati di tutto il mondo. Uniamoci al Suo Amore, preghiamo per i non credenti e per i credenti, soprattutto preghiamo per i Sacerdoti…. Preghiamo gli uni per gli altri…. Cerchiamo di non rattristare e non indignare più Gesù!
DIO CI BENEDICA 💞🙏🏻
M.C.M.

Articolo precedenteAma e fà cio che vuoi: Non Rubare
Articolo successivoMentre predica l’omelia, un sacerdote muore. Il video è virale!
Maria Catena Macaluso
Maria Catena Macaluso (volontaria), nata a San Cataldo (CL) nel 1972 , residente a Caltanissetta. Ragioniera, infermiera, attualmente in servizio in Ostetricia e Ginecologia, presso l'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta. Mamma di Davide di 21 anni e Chiara di 16 anni. Cresciuta a Gela fino a 14 anni. Trasferita poi a Caltanissetta dove ha completato gli studi e dove si è consolidata la sua fede e la sua scelta vocazionale al matrimonio (aveva avuto dubbi di vocazione religiosa come infermiera missionaria tra le Missionarie della Carità di Madre Teresa di Calcutta). Per anni è stata Responsabile di gruppo nel RNS e Responsabile Diocesana nel Ministero di guarigione e consolazione. Oggi, serva di Dio nella Chiesa, praticante in due Parrocchie nella diocesi di CL, volontaria in due case di riposo, serva con il marito nel gruppo della tenerezza "Aquila e Priscilla". Responsabile del gruppo Chiesa Domestica, attualmente in fase di approvazione ecclesiale. In attesa di iniziare il nuovo percorso con i fidanzati di preparazione al matrimonio.Collabora con Cristiani Today e cura quotidianamente la rubrica “Scintilla di luce della Parola” scrivendo il commento alla lettura e al Vangelo del giorno.