Mara Santangelo ‘ Te lo prometto’ e l’incontro con la fede a Medjugorje

Mara Santangelo ‘ Te lo prometto’ e l’incontro con la fede a Medjugorje

Nel libro che hai scritto dal titolo “Te lo prometto”, cosa vuoi trasmettere ai lettori?
Questo libro, l’ho scritto innanzitutto per mia madre. Per ricordare questa figura molto importante per me, che come ho detto in precedenza, non sono riuscita ad amare come io avrei voluto.
Poi l’ho scritto anche per raccontare la mia storia, che da giocatrice non ho mai potuto raccontare, perché al tuo avversario non puoi dirgli i tuoi dolori e i tuoi problemi. Sarebbe come fare un autogol.
Infine, l’ho scritto per essere di aiuto al prossimo, ai giovani che magari grazie alla mia storia possono avere un beneficio.

Servizio di Rita Sberna

Leggi di più:  Vi racconto la mia GMG grazie al Signore che mi ha condotto a Cracovia