SULLA VIA DI DAMASCO – RAI DUE: “NATALE CON FRANCESCO”

ROMA – La storia del presepe inizia con un presepe vivente: quello di San Francesco a Greccio. Correva l’anno 1223. La prossima puntata di Sulla Via di Damasco, in onda domenica 20 dicembre, su Rai Due, ore 8.30, è un viaggio nella tradizione del presepe, per lasciarsi meravigliare dalla rappresentazione simbolica “dell’umiltà dell’Incarnazione”, come la definiva San Francesco, “tenerezza che salva”, per papa Francesco. In compagnia di Mons. Domenico Pompili e padre Stefano SarroEva Crosetta attraverserà i santuari della Valle Santa reatina, visitando i luoghi dove San Francesco visse ed ebbe l’intuizione di celebrare la povertà di Dio: dal santuario di Fonte Colombo, proseguendo per quello di Poggio Bustone, fino alla roccia di Greccio. Un itinerario avvolto da un mistica semplicità, immerso nella natura e dove si respira l’atmosfera senza tempo, tipicamente francescana. “Recuperare il rapporto con la natura” – l’auspicio di Mons. Pompili – per riscoprirla come creatura e non come cosa”. All’interno del programma di Vito Sidoti, anche il commento della storica medievalista Chiara Frugoni su come nacque in san Francesco l’idea del presepe. Regia di Claudia Seghetti.

Roma, 17.12.2020

Leggi di più:  PAURA E VOGLIA DI VIVERE