“Occhi al Cielo”: una Sit-Come per raccontare la vita di parrocchia

“Occhi al Cielo”: una Sit-Come per raccontare la vita di parrocchia

Occhi al Cielo – Citofonare Parrocchia è una sit –come ideata dal Regista Sante Altizio in onda sul web e giunta alla seconda stagione.
La trama della sit –come ruota attorno alla parrocchia di San Giuseppe Lavoratore a Torino (una parrocchia di fantasia).
Sante Altizio ha collaborato negli anni, con diversi progetti cinematografici e documentari che riguardano sempre l’ambito spirituale. Oggi è un free –lance.

Di cosa tratta “Occhi al cielo” e chi sono i personaggi coinvolti?
E’ una webserie, un telefilm a puntate nato per il web. Il tema è la vita di una immaginaria parrocchia torinese. La cifra stilistica è l’ironia, di fatto è una sit -com, qualcosa tipo Camera Cafè per intenderci.

La sit – come è arrivata alla seconda stagione. Quali novità prevederà?
Rispetto alla prima stagione, disponibile su YouTube, cercheremo di raccontare l’attualità. Il tema religioso è al centro dell’attenzione dei media, del dibattito sociale e politico. Ne parleremo.

Com’è nato questo progetto in cui viene messo in risalto la vita della parrocchia?
Volevo raccontare un po’ di ciò che ho vissuto negli anni settanta, ottanta e novanta nella mia parrocchia e poi in seguito nella lunga esperienza con la NOVA-T il centro di produzione tv dei frati cappuccini italiani, per la quale ho lavorato 23 anni. La parrocchia, il mondo religioso, sono stati sempre al centro della mia attività professionale.

Leggi di più:  Ale DC: Odiavo Dio, ma adesso canto per Lui!