Prof. Giuseppe Noia “L’utero in affitto è una forma di schiavitù della donna”

Prof. Giuseppe Noia “L’utero in affitto è una forma di schiavitù della donna”

Tutte queste cose sia dal punto di vista medico, oltre che umano ed etico, sono delle nefandezze e quello che non capisco è come fa la gente a non venderle.
Si cerca anche di equiparare l’unione civile al matrimonio.
Si è proprio arrivati ad una forma di disprezzo e di arroganza verso gli esseri umani.

Qual è il suo pensiero sulle unioni civili delle coppie omosessuali?
Sono d’accordo a migliorarne la Legislazione e a non demonizzare questa condizione dell’orientamento sessuale, ma far veicolare l’equiparazione dell’unione civile (che è una forma di unione sociale) al matrimonio (che è un’altra cosa) significa volere per forza imporre una situazione di minoranza democratica di 7.000/10.000 unioni omosessuali contro 14 milioni di famiglie.
Ed una volta introdotta l’equiparazione dell’unione civile al matrimonio, il concetto di adozione e dell’utero in affitto sarebbe subito dietro l’angolo.

Servizio di Rita Sberna

Leggi di più:  Alcuni chiarimenti sui gay e gli omosessuali