“Può forse vantarsi la scure contro chi se ne serve per tagliare o la sega insuperbirsi contro chi la maneggia?”

Illustrazioni Vangelo Cristian Nencioni

15/07/2020
✝ISAIA 10,5-7.13-16

Così dice il Signore:
Oh! Assiria, verga del mio furore,
bastone del mio sdegno!
Contro una nazione empia io la mando
e la dirigo contro un popolo con cui sono in collera,
perché lo saccheggi, lo depredi
e lo calpesti come fango di strada.

Essa però non pensa così
e così non giudica il suo cuore,
ma vuole distruggere
e annientare non poche nazioni.

Poiché ha detto:
«Con la forza della mia mano ho agito
e con la mia sapienza, perché sono intelligente;
ho rimosso i confini dei popoli
e ho saccheggiato i loro tesori,
ho abbattuto come un eroe
coloro che sedevano sul trono.
La mia mano ha scovato, come in un nido,
la ricchezza dei popoli.
Come si raccolgono le uova abbandonate,
così ho raccolto tutta la terra.
Non vi fu battito d’ala,
e neppure becco aperto o pigolìo».

Può forse vantarsi la scure contro chi se ne serve per tagliare
o la sega insuperbirsi contro chi la maneggia?
Come se un bastone volesse brandire chi lo impugna
e una verga sollevare ciò che non è di legno!
Perciò il Signore, Dio degli eserciti,
manderà una peste contro le sue più valide milizie;
sotto ciò che è sua gloria arderà un incendio
come incendio di fuoco.

Parola di Dio

 🕯SCINTILLA DI LUCE
15/07/2020 Dal libro del Profeta Isaia 10,5-7.13-16

“Può forse vantarsi la scure contro chi se ne serve per tagliare o la sega insuperbirsi contro chi la maneggia?”.

🔥Noi siamo fatti per Dio! Il nostro peccato si vendica contro di noi, non è Dio che si vendica. Nostro Padre, per l’Amore che ha verso di noi, a volte permette che i nostri nemici ci feriscano. Dio può permettere la prova, ma se siamo vicini a Lui, la sopporteremo e sempre vinceremo. Sia ben chiaro però: non siamo noi che vinciamo, è Dio che vince in noi! È Gesù che in croce ha vinto ogni male! È Gesù che vince in noi ogni seduzione del maligno ancora oggi! Non scoraggiamoci se da soli non riusciamo a vincere i nostri vizi, la nostra cattiveria e tutti i nostri peccati.

Leggi di più:  "Signore, se vuoi, puoi purificarmi". Tese la mano e lo toccò"

Non scoraggiamoci se da soli non riusciamo a perdonare chi ci ferisce, oppure se non riusciamo ad affrontare le nostre paure… ATTINGIAMO FORZA dalla fonte che è la Trinità. Invochiamo lo Spirito Santo, ci porterà a Gesù e Gesù all’ infinito… che è Dio. Non scoraggiamoci, ma attenzione anche a non insuperbirsi quando si vince. La nostra forza è nel Signore! È Lui che può tutto in noi, secondo il Suo progetto che Lui solo conosce su ciascuno di noi. Noi siamo come una “sega” maneggiata dal Signore, è Lui che guida la nostra vita! Non vantiamoci MAI se riusciamo a vincere il male in noi, confidiamo sempre nel Signore e abbandoniamoci a Lui. CONSACRIAMOCI a Lui.

Gesù Cristo, con il Suo sacrificio in croce, ha ottenuto la vittoria su ogni nostra concupiscenza della carne, degli occhi….delle nostre bramosie, degli istinti, del possesso e del potere. Gesù ci ha mostrato la strada per la vittoria, noi quale strada percorriamo?
DIO CI BENEDICA 💞🙏🏻
M.C.M.

Articolo precedenteLuisa Corna “Il mio incontro con Natuzza Evolo e la mia devozione a Padre Pio”
Articolo successivoLa Basilica turca di Santa Sofia diventa una moschea
Maria Catena Macaluso
Maria Catena Macaluso (volontaria), nata a San Cataldo (CL) nel 1972 , residente a Caltanissetta. Ragioniera, infermiera, attualmente in servizio in Ostetricia e Ginecologia, presso l'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta. Mamma di Davide di 21 anni e Chiara di 16 anni. Cresciuta a Gela fino a 14 anni. Trasferita poi a Caltanissetta dove ha completato gli studi e dove si è consolidata la sua fede e la sua scelta vocazionale al matrimonio (aveva avuto dubbi di vocazione religiosa come infermiera missionaria tra le Missionarie della Carità di Madre Teresa di Calcutta). Per anni è stata Responsabile di gruppo nel RNS e Responsabile Diocesana nel Ministero di guarigione e consolazione. Oggi, serva di Dio nella Chiesa, praticante in due Parrocchie nella diocesi di CL, volontaria in due case di riposo, serva con il marito nel gruppo della tenerezza "Aquila e Priscilla". Responsabile del gruppo Chiesa Domestica, attualmente in fase di approvazione ecclesiale. In attesa di iniziare il nuovo percorso con i fidanzati di preparazione al matrimonio.Collabora con Cristiani Today e cura quotidianamente la rubrica “Scintilla di luce della Parola” scrivendo il commento alla lettura e al Vangelo del giorno.