“Quanto stretta è la porta e angusta la via che conduce alla vita, e pochi sono quelli che la trovano”

Illustrazioni Vangelo Cristian Nencioni

23/06/2020
✝ VANGELO MATTEO 7,6.12-14

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:

«Non date le cose sante ai cani e non gettate le vostre perle davanti ai porci, perché non le calpestino con le loro zampe e poi si voltino per sbranarvi.
Tutto quanto volete che gli uomini facciano a voi, anche voi fatelo a loro: questa infatti è la Legge ed i Profeti.
Entrate per la porta stretta, perché larga è la porta e spaziosa la via che conduce alla perdizione, e molti sono quelli che vi entrano. Quanto stretta è la porta e angusta la via che conduce alla vita, e pochi sono quelli che la trovano!».

Parola del Signore

 🕯SCINTILLA DI LUCE
23/06/2020 Matteo 7,6. 12-14

“Quanto stretta è la porta e angusta la via che conduce alla vita, e pochi sono quelli che la trovano”.

🔥Poiché la porta che conduce alla VITA è stretta, occorre “spogliarsi” per avere speranza di potervi entrare. Molti si sforzano per entrare, ma non tutti ci riescono perché “non è facile spogliarsi!” Per entrare nella LUCE occorre spogliarsi dell’ UOMO VECCHIO e rivestirsi dell’ UOMO NUOVO che è Gesù Cristo. Lui è la Porta che è spalancata senza CONFINI! I nostri idoli ci appesantiscono: l’orgoglio, l’amore ai beni posseduti, forse l’uso sregolato del sesso, i vizi, l’importanza data al denaro, al potere, al prestigio sociale…è necessario un vero cambiamento! Tutti l’aspettiamo, ma arriverà solo se ciascuno prova a cambiare se stesso, se prova a “spogliarsi’ dalle proprie vanità.

È la risposta concreta “con i fatti” che ci spalanca la porta, che da stretta che era si allargherà fino a farci vivere “cieli nuovi” e una nuova vita, dove c’è Giustizia, e quella pace che tanto cerchiamo! “È angusta la via che ci conduce alla vita”, perché non si vuole lasciare ciò che abbiamo, ma fratelli, ricordiamoci bene che “nulla di ciò che abbiamo ci appartiene”, tutto è dono gratuito di Dio che ci viene dato a caro prezzo: il sangue di Gesù. È Lui che ci ha riscattati, e aprendo le Sue braccia in croce, lì vediamo anche “spalancarsi” la porta che ci conduce alla vita. Nessun’ altra porta è larga quanto questa! Quando soffriamo UNITI alla Passione di Gesù, iniziamo a spogliarci.

Leggi di più:  Scintilla di luce della Parola

Quando ci confessiamo sacramentalmente, iniziamo a spogliarci. Quando ci impegniamo ad amare Dio e i fratelli e quando viviamo la carità fraterna, iniziamo a spogliarci. Pregando la Trinità e consacrandoci ogni giorno a Maria Santissima, ci ritroveremo, a poco a poco, NUDI di vanità mondane e ci accorgeremo di aver trovato la Porta giusta che ci condurrà alla vita eterna. I soldi, l’intelligenza, il potere e il prestigio… non spalancano la porta. È l’ impegno alla preghiera, è l’abbandono a Cristo che ci fa entrare… perché è Cristo stesso che ha già spalancato questa “porta”….dalla CROCE…. “aprendo le Sue sante braccia!!” Se vuoi invece fare a meno di Cristo, la porta, “sarà sempre stretta!”
DIO CI BENEDICA 💞🙏🏻
M.C.M.

Articolo precedente7 modi per aiutare i vostri figli ad incontrare Dio quest’estate
Articolo successivoTutta la verità sull’ago puntura e la pranoterapia
Maria Catena Macaluso
Maria Catena Macaluso (volontaria), nata a San Cataldo (CL) nel 1972 , residente a Caltanissetta. Ragioniera, infermiera, attualmente in servizio in Ostetricia e Ginecologia, presso l'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta. Mamma di Davide di 21 anni e Chiara di 16 anni. Cresciuta a Gela fino a 14 anni. Trasferita poi a Caltanissetta dove ha completato gli studi e dove si è consolidata la sua fede e la sua scelta vocazionale al matrimonio (aveva avuto dubbi di vocazione religiosa come infermiera missionaria tra le Missionarie della Carità di Madre Teresa di Calcutta). Per anni è stata Responsabile di gruppo nel RNS e Responsabile Diocesana nel Ministero di guarigione e consolazione. Oggi, serva di Dio nella Chiesa, praticante in due Parrocchie nella diocesi di CL, volontaria in due case di riposo, serva con il marito nel gruppo della tenerezza "Aquila e Priscilla". Responsabile del gruppo Chiesa Domestica, attualmente in fase di approvazione ecclesiale. In attesa di iniziare il nuovo percorso con i fidanzati di preparazione al matrimonio.Collabora con Cristiani Today e cura quotidianamente la rubrica “Scintilla di luce della Parola” scrivendo il commento alla lettura e al Vangelo del giorno.