“Quello che è di Cesare rendetelo a Cesare, quello che è di Dio, a Dio”.

Illustrazioni Vangelo Cristian Nencioni

 02/06/2020
✝ VANGELO MARCO 12,13-17

In quel tempo, mandarono da Gesù alcuni farisei ed erodiani, per coglierlo in fallo nel discorso.
Vennero e gli dissero: «Maestro, sappiamo che sei veritiero e non hai soggezione di alcuno, perchè non guardi in faccia a nessuno, ma insegni la via di Dio secondo verità. È lecito o no pagare il tributo a Cesare? Lo dobbiamo dare, o no?».
Ma egli, conoscendo la loro ipocrisia, disse loro: «Perché volete mettermi alla prova? Portatemi un denaro: voglio vederlo». Ed essi glielo portarono.
Allora disse loro: «Questa immagine e l’iscrizione, di chi sono?». Gli risposero: «Di Cesare». Gesù disse loro: «Quello che è di Cesare rendetelo a Cesare, e quello che è di Dio, a Dio».
E rimasero ammirati di lui.

Parola del Signore

🕯SCINTILLA DI LUCE
2/06/2020 Marco 12, 13- 17

“Quello che è di Cesare rendetelo a Cesare, quello che è di Dio, a Dio”.

🔥Non conformiamoci allo spirito di questo mondo fratelli! Gesù conosceva l’ipocrisia dei farisei che volevano metterlo alla prova, ed usa la moneta come esempio per far comprendere che le vie di Dio e le vie del maligno, pur ingrandendosi quasi parallelemente nel mondo, sono due percorsi diversi, “opposti”, che non si possono unificare, amalgamare… come due rette parallele che non si incontreranno MAI! I farisei dicono bene quando dicono che “Gesù è veritiero, che non ha soggezione di alcuno e che non guarda in faccia a nessuno”, ma soprattutto dicono bene quando dicono che Gesù “insegnava la via di Dio secondo verità”. Non devono, con l’inganno, far dire a Gesù il male che vedono loro, anche dove ci può essere il bene! Gesù, con la Sua risposta ci esorta a cercare il Regno di Dio in tutto, a far discernimento per comprendere dov’è il bene, dov’è la giustizia…. la lealtà, il rispetto della dignità, l’uso corretto dei soldi, la carità fraterna…. perché dov’è l’Amore Vero… lì c’è Dio ed occorre dar Gloria a Lui per le Sue creazioni! Ma se dei soldi si fa un uso solo egoistico, se delle cose che Dio ha creato ce ne serviamo solo per soddisfare la nostra sete di potere, di esaltazione, di vendetta, di vanità mondane….bisogna dare all’uomo la responsabilità degli errori di cui Dio non è responsabile!

Dio è SOMMO BENE! Dio è un Padre che ha creato l’universo intero come DONO di Amore e anche l’ UOMO è una Sua creazione, ma l’ha creato a Sua immagine e somiglianza, “Santo e sano”. Se l’uomo ha permesso che il peccato entrasse in lui, pensate che è colpa di Dio? Dell’inquinamento, del dissesto idrogeologico per eccessivo consumo di suolo, cementificazione, deforestazioni…..di certe patologie mentali da stress per uso esagerato di mezzi tecnologici, delle guerre, delle morti per vendetta, per gelosia, per denaro e per potere…. forse anche del covid -19, chi è il responsabile? Diamo a Dio ciò che è di Dio e all’uomo ciò di cui l’uomo si è impossessato per soddisfare il suo “io”. Se siamo in comunione con la Trinità, riconosciamo dov’è Dio. Intorno, fuori e dentro di noi, tutto ci parla e ci riempie della Sua presenza! Restiamo sempre nel bene e potremo godere dei frutti dando onore e Gloria a Lui; ma se scegliamo di restare nel male, cerchiamo il vero responsabile! Basta puntare il dito sempre su Dio…. Tendiamo piuttosto a Lui la mano e Dio ci darà la Divina Sapienza….per non cadere MAI nell’inganno!
DIO CI BENEDICA 💞🙏🏻
M.C.M.

Articolo precedenteBreve storia del S.Rosario
Articolo successivoI miracoli avvenuti per intercessione della Madonna di Loreto
Maria Catena Macaluso
Maria Catena Macaluso (volontaria), nata a San Cataldo (CL) nel 1972 , residente a Caltanissetta. Ragioniera, infermiera, attualmente in servizio in Ostetricia e Ginecologia, presso l'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta. Mamma di Davide di 21 anni e Chiara di 16 anni. Cresciuta a Gela fino a 14 anni. Trasferita poi a Caltanissetta dove ha completato gli studi e dove si è consolidata la sua fede e la sua scelta vocazionale al matrimonio (aveva avuto dubbi di vocazione religiosa come infermiera missionaria tra le Missionarie della Carità di Madre Teresa di Calcutta). Per anni è stata Responsabile di gruppo nel RNS e Responsabile Diocesana nel Ministero di guarigione e consolazione. Oggi, serva di Dio nella Chiesa, praticante in due Parrocchie nella diocesi di CL, volontaria in due case di riposo, serva con il marito nel gruppo della tenerezza "Aquila e Priscilla". Responsabile del gruppo Chiesa Domestica, attualmente in fase di approvazione ecclesiale. In attesa di iniziare il nuovo percorso con i fidanzati di preparazione al matrimonio.Collabora con Cristiani Today e cura quotidianamente la rubrica “Scintilla di luce della Parola” scrivendo il commento alla lettura e al Vangelo del giorno.