Sant’Anacleto Papa: Terzo Pontefice della Chiesa

Sant’Anacleto Papa: Terzo Pontefice della Chiesa

Quella preghiera del Padre nostro tanto amata da tutti i fedeli del mondo fin dal principio della chiesa terrena, da quell’alba radiosa che grazie a Gesù Cristo illuminò il mondo con una luce completamente nuova.

Dobbiamo tutto a questi primi Pontefici della nostra amatissima chiesa Cattolica Universale, specialmente noi italiani, perché anche Papa Anacleto era Italiano, Molisano per la precisione, per cui c’è un motivo di orgoglio in più ne poter pregare un Papa, che fin dall’inizio della storia della chiesa terrena, diede la Sua vita per il Santissimo Nome di Gesù Cristo con vera e santa devozione.

La maggior parte della gente, anche dei sacerdoti Vescovi e Cardinali non conoscono affatto questi Pontefici, che noi oggi li definiamo così, ma in realtà era Pontefici solo sulla carta perché conducevano una vita tra i poveri del popolo, privi di ogni ricchezza terrena.

Ancleto o Cleto oggi è un santo, un grande Papa santo al Cospetto di Dio, e l’umanità per difendere la chiesa deve tornare a pregare questo grande Pontefice, che anche se vissuto quasi Duemila anni fa, in virtù della Su santità, può davvero portare tanta gioia alla nostra vita e Conversione si nostri cari.

Mai sottovalutare la potenza salvifica dell’intercessione di Papa Anacleto, Gesù ama particolarmente le preghiera d’intercessione dei Suoi primi Apostoli in questo mondo,

e noi in spirito di santità e grazia dobbiamo ringraziare Gesù per averci donato Papa Ancaleto, che è nostro Sommo Padre spirituale, e lo sarà fino alla Gloria del paradiso.

Andrea Pagnini

 

 

 

 

 

Leggi di più:  Il Prof. Noia tra le nomine del Papa per i Dicasteri della Curia romana