Scintilla di luce della Parola

Ritratto di Cristian Nencioni https://cristiannencioniarts.altervista.org

 17/02/2020
✝ VANGELO MARCO 8,11-13

In quel tempo, vennero i farisei e si misero a discutere con Gesù, chiedendogli un segno dal cielo, per metterlo alla prova.
Ma egli sospirò profondamente e disse: «Perché questa generazione chiede un segno? In verità io vi dico: a questa generazione non sarà dato alcun segno».
Li lasciò, risalì sulla barca e partì per l’altra riva.

Parola del Signore

 SCINTILLA DI LUCE🕯
17 /02/2020 Marco 8, 11- 13

“Perché questa generazione chiede un segno?”.

🔥Avevo circa 16 anni quando, fragile creatura, immatura nelle “verità di fede”, SFIDAI il Signore gridando a Lui, con tutte le mie forze di guarirmi da una grave malattia. Dio mi guarì. Fu il primo di tanti miracoli! Non era però la FEDE allora a farmi rivolgere a Lui, era il mio atteggiamento di sfida…Io chiedevo “erroneamente” infatti il SEGNO nella mia immaturità spirituale… Ero giovane e disperata, NON imitatemi! Voglio raccontare questa mia esperienza solo per dare un messaggio: anche senza una fede matura, anche arrabbiata, ho gridato al Padre, a Lui mi sono rivolta…e Lui che conosceva il mio cuore lontano da Lui, in continuo travaglio spirituale, HA VOLUTO darmi il “primo segno della mia vita”, GUARENDOMI!. Questo Miracolo ha cambiato la mia persona, ha risvegliato la mia fede ricevuta nel Battesimo. Questo è stato per me il “Miracolo più grande”, perché con la FEDE, il Signore ha smosso più volte tutte le montagne nella mia vita: in famiglia, a lavoro, nelle relazioni di vita…
Fidiamoci di Dio sempre ed offriamo il nostro cuore a Lui, preghiamolo, invochiamolo….
Lui sa “quando e come” prendersi cura di noi!

Io avevo bisogno di questo segno, ma Gesù ha compiuto tantissimi prodigi in passato ed oggi, NON FACCIAMO MAI DIPENDERE la nostra fede dalla risposta di Dio alle “nostre preghiere”! Lui sa come intervenire in noi…non siamo noi che dobbiamo suggerirgli come! Non cerchiamo “segni” per convertirci, segni che già ci ha dato e che le Scritture ci rivelano… cerchiamo piuttosto una “relazione” di Amore VERA tra noi e Gesù! Io avevo bisogno di quel segno…Mio padre per convertirsi aveva bisogno della guarigione dal tumore, ma Dio può lasciare la malattia e “scegliere” di guarire il cuore facendocela accettare! Crediamo alla Bibbia SEMPRE, perché è PAROLA DI DIO!! Crediamo ai VANGELI, il Signore ci ha dato tanti segni! Non chiediamo mai “segni”… è come sfidare Dio! Se non ci esaudisce, che facciamo infatti, non lo preghiamo più?

Vogliamo forse mettere alla prova Dio? Chiediamo piuttosto il Miracolo della relazione Vera con Lui e vedremo quanti segni ci darà! Chiediamo il Miracolo di risvegliare la fede e di imparare ad “Adorarlo in Spirito e Verità;”…poi lasciamo fare a Lui…Confidiamo, fidiamoci di Dio SEMPRE!
DIO CI BENEDICA 💞🙏🏻
M.C.M.

Articolo precedenteLa vita di Santa Matilde di Germania
Articolo successivoSan Giovanni della Croce :”Il Padre pronunciò una parola, che fu suo Figlio”
Maria Catena Macaluso
Maria Catena Macaluso (volontaria), nata a San Cataldo (CL) nel 1972 , residente a Caltanissetta. Ragioniera, infermiera, attualmente in servizio in Ostetricia e Ginecologia, presso l'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta. Mamma di Davide di 21 anni e Chiara di 16 anni. Cresciuta a Gela fino a 14 anni. Trasferita poi a Caltanissetta dove ha completato gli studi e dove si è consolidata la sua fede e la sua scelta vocazionale al matrimonio (aveva avuto dubbi di vocazione religiosa come infermiera missionaria tra le Missionarie della Carità di Madre Teresa di Calcutta). Per anni è stata Responsabile di gruppo nel RNS e Responsabile Diocesana nel Ministero di guarigione e consolazione. Oggi, serva di Dio nella Chiesa, praticante in due Parrocchie nella diocesi di CL, volontaria in due case di riposo, serva con il marito nel gruppo della tenerezza "Aquila e Priscilla". Responsabile del gruppo Chiesa Domestica, attualmente in fase di approvazione ecclesiale. In attesa di iniziare il nuovo percorso con i fidanzati di preparazione al matrimonio.Collabora con Cristiani Today e cura quotidianamente la rubrica “Scintilla di luce della Parola” scrivendo il commento alla lettura e al Vangelo del giorno.