Scintilla di luce della Parola

 07/03/2020
✝ DEUTERONOMIO 26,16-19

Mosè parlò al popolo, e disse:
«Oggi il Signore, tuo Dio, ti comanda di mettere in pratica queste leggi e queste norme. Osservale e mettile in pratica con tutto il cuore e con tutta l’anima.
Tu hai sentito oggi il Signore dichiarare che egli sarà Dio per te, ma solo se tu camminerai per le sue vie e osserverai le sue leggi, i suoi comandi, le sue norme e ascolterai la sua voce.
Il Signore ti ha fatto dichiarare oggi che tu sarai il suo popolo particolare, come egli ti ha detto, ma solo se osserverai tutti i suoi comandi.
Egli ti metterà, per gloria, rinomanza e splendore, sopra tutte le nazioni che ha fatto e tu sarai un popolo consacrato al Signore, tuo Dio, come egli ha promesso».

Parola di Dio

SCINTILLA DI LUCE🕯
7/03/2020 Dal libro del Deuteronomio 26, 16-19

“Egli sarà Dio per te, ma solo se tu camminerai per le sue vie e osserverai le sue leggi….e ascolterai la sua voce”.

🔥Dio è per noi come il SOLE: emana luce, vita su tutti coloro che glielo permettono. Se infatti si decide di stare al riparo, all’ombra o al buio, non è colpa di Dio che, come il sole, non cambia, resta sempre al suo posto a distribuire i suoi raggi che illuminano e danno vita. Dio è Padre di tutti, il datore di Amore per tutti, è creatore e datore di virtù, di doni per tutti. Lui non fa distinzione, siamo noi che decidiamo se restare privi di tutto ciò che Dio ci dà o goderne in pienezza!

Per alcuni Dio è Colui che ha creato tutto… e già riconoscere questo è un passo importante, ma per qualcuno è anche Colui che ci ha dato delle leggi, dei Comandamenti, a volte mi dicono, troppo restrittivi della libertà, e per questo non sempre si seguono le Sue vie e i suoi comandi. Cari fratelli e sorelle, il Signore non vuol far violenza su nessuno dei Suoi figli. Lui è il Padre, e tutto quello che Lui ha creato è per il nostro bene, solo per il nostro bene! Ciò che l’uomo crea invece, non sempre è per il nostro bene! I Suoi comandi, le Sue leggi… NON sono CROCI da portare, che a volte ci schiacciano, sono espressione della Sua volontà, che ci porta a sentire il suo Amore paterno. Ogni padre ama suo figlio, la sua creatura, tanto più il Padre Celeste ama noi!

Leggi di più:  "Il buon pastore dà la propria vita per le pecore"

Se ci ha dato queste leggi e i comandamenti, l’ha fatto per educarci. Sono vie che ci portano alla pienezza di una “vita eternamente Gioiosa”, non alla privazione della libertà di vivere nella gioia! Il comandamento di non rubare, sì , ci priva dell’oggetto che ci dà gioia, ma ci impedisce la condanna e la perdita della gioia eterna. L’ oggetto si può avere senza prepotenza, esistono altre vie! Fidiamoci di Dio! Lui ci ha dato Gesù e Maria Santissima, seguendo il Loro esempio, non sarà difficile mettere in pratica le Sue leggi. Gesù e Maria e tanti Santi, hanno seguito la volontà di Dio, hanno ASCOLTATO la Sua voce e hanno obbedito. Quando si entra nella volontà di Dio e si compie:

1) si vive solo in Dio e non ci si vuol più allontanare da lui;
2) si sente che Dio è solo per noi e non contro di noi; 3) svanisce ogni dubbio se mettere in pratica o no la sua legge. Iniziando a compiere la Sua volontà, si finisce per scegliere di vivere per sempre nella Sua volontà! Non stare più al buio e neanche all’ombra, prova a stare sotto il sole e farai anche tu la differenza come me!
DIO CI BENEDICA 💞🙏🏻
M.C.M.

Articolo precedenteDa Napoli il Santo che diede il nome all’Aspirina
Articolo successivoPio XII, dagli archivi vaticani la conferma: fu un papa eroico
Maria Catena Macaluso
Maria Catena Macaluso (volontaria), nata a San Cataldo (CL) nel 1972 , residente a Caltanissetta. Ragioniera, infermiera, attualmente in servizio in Ostetricia e Ginecologia, presso l'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta. Mamma di Davide di 21 anni e Chiara di 16 anni. Cresciuta a Gela fino a 14 anni. Trasferita poi a Caltanissetta dove ha completato gli studi e dove si è consolidata la sua fede e la sua scelta vocazionale al matrimonio (aveva avuto dubbi di vocazione religiosa come infermiera missionaria tra le Missionarie della Carità di Madre Teresa di Calcutta). Per anni è stata Responsabile di gruppo nel RNS e Responsabile Diocesana nel Ministero di guarigione e consolazione. Oggi, serva di Dio nella Chiesa, praticante in due Parrocchie nella diocesi di CL, volontaria in due case di riposo, serva con il marito nel gruppo della tenerezza "Aquila e Priscilla". Responsabile del gruppo Chiesa Domestica, attualmente in fase di approvazione ecclesiale. In attesa di iniziare il nuovo percorso con i fidanzati di preparazione al matrimonio.Collabora con Cristiani Today e cura quotidianamente la rubrica “Scintilla di luce della Parola” scrivendo il commento alla lettura e al Vangelo del giorno.