Scintilla di luce della Parola

10/03/2020
✝ VANGELO MATTEO 23,1-12

In quel tempo, Gesù si rivolse alla folla e ai suoi discepoli dicendo: «Sulla cattedra di Mosè si sono seduti gli scribi e i farisei. Praticate e osservate tutto ciò che vi dicono, ma non agite secondo le loro opere, perché essi dicono e non fanno. Legano infatti fardelli pesanti e difficili da portare e li pongono sulle spalle della gente, ma essi non vogliono muoverli neppure con un dito. Tutte le loro opere le fanno per essere ammirati dalla gente: allargano i loro filattèri e allungano le frange; si compiacciono dei posti d’onore nei banchetti, dei primi seggi nelle sinagoghe, dei saluti nelle piazze, come anche di essere chiamati rabbì dalla gente. Ma voi non fatevi chiamare rabbì, perché uno solo è il vostro Maestro e voi siete tutti fratelli. E non chiamate padre nessuno di voi sulla terra, perché uno solo è il Padre vostro, quello celeste. E non fatevi chiamare guide, perché uno solo è la vostra Guida, il Cristo. Chi tra voi è più grande, sarà vostro servo; chi invece si esalterà, sarà umiliato e chi si umilierà sarà esaltato».

Parola del Signore

SCINTILLA DI LUCE🕯
10/03/2020 Matteo 23, 1- 12

“E non fatevi chiamare guide, perché uno solo è la vostra Guida, il Cristo”.

🔥Nessuno è maestro, padre e guida perché uno solo è il Maestro, uno solo è padre e guida per eccellenza: Cristo Gesù! Carissimi fratelli e sorelle in Cristo, il maligno è più furbo di quanto pensiamo, e se non riesce a piegarci nella Fede, se non ci ha nelle prove… perché lo respingiamo…lui ci può attaccare ancora nella glorificazione. Un complimento è sempre gradito, ma prendere gloria da esso, ci fa correre un gran rischio. Può rivelarsi infatti un duro attacco del maligno che “fa festa” quando noi CADIAMO mettendo la glorificazione e l’ammirazione di noi stessi “prima del nostro servizio”. Attenzione fratelli, tutto ciò è peccato. Dio è Padre, Lui ci conosce, non ci scoraggiamo, Lui è Misericordioso….il nostro servizio mantiene lo stesso valore, raggiunge lo stesso obiettivo per cui Dio l’ha permesso, indipendentemente dal nostro Peccato.

Leggi di più:  Scintilla di luce della Parola

Il duro colpo è invece per noi se cadiamo nel peccato di servirci di Cristo… anziché servire Cristo! Il Signore ci liberi! Stiamo sempre UNITI a Lui con la preghiera e con i Sacramenti, perché solo così respingeremo gli attacchi diabolici, potremo riconoscerlo e smascherandolo… “respingerlo”, mantenendoci nell’UMILTÀ. Più cerchiamo di fondere la nostra volontà a quella di Gesù, e meno rischi corriamo di fare le cose per essere AMMIRATI! Solo pregando la Trinità, contemplando ogni giorno la Parola, invocando lo Spirito Santo e consacrandoci alla Santa Vergine, con l’aiuto di San Michele e del nostro Angelo custode, lavoreremo per la crescita del Regno di Dio , solo per questo! Il Signore ci renda come il “sale e il lievito” disciolti…che, anche se non si vedono, “agiscono”… per la Sua gloria! Chi ci fa disciogliere?

La preghiera, l’adorazione Eucaristica e i Sacramenti. Mai o difficilmente adoreremo altri dèi o l’idolo di noi stessi se PERSEVERIAMO nella preghiera! Solo Dio adoreremo, Lui solo con la Sua Parola è Maestro e Guida! Diffondiamo la Parola e il nostro dire…a voce e per iscritto, sia solo una testimonianza di quanto Essa opera! Tutto si compia per la gloria di Dio!!
DIO CI BENEDICA 💞🙏🏻
M.C.M.

Articolo precedenteScintilla di luce della Parola
Articolo successivo“Abbiamo bisogno di Te , fai sentire la Tua voce nel cuore di tutti gli uomini “
Maria Catena Macaluso
Maria Catena Macaluso (volontaria), nata a San Cataldo (CL) nel 1972 , residente a Caltanissetta. Ragioniera, infermiera, attualmente in servizio in Ostetricia e Ginecologia, presso l'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta. Mamma di Davide di 21 anni e Chiara di 16 anni. Cresciuta a Gela fino a 14 anni. Trasferita poi a Caltanissetta dove ha completato gli studi e dove si è consolidata la sua fede e la sua scelta vocazionale al matrimonio (aveva avuto dubbi di vocazione religiosa come infermiera missionaria tra le Missionarie della Carità di Madre Teresa di Calcutta). Per anni è stata Responsabile di gruppo nel RNS e Responsabile Diocesana nel Ministero di guarigione e consolazione. Oggi, serva di Dio nella Chiesa, praticante in due Parrocchie nella diocesi di CL, volontaria in due case di riposo, serva con il marito nel gruppo della tenerezza "Aquila e Priscilla". Responsabile del gruppo Chiesa Domestica, attualmente in fase di approvazione ecclesiale. In attesa di iniziare il nuovo percorso con i fidanzati di preparazione al matrimonio.Collabora con Cristiani Today e cura quotidianamente la rubrica “Scintilla di luce della Parola” scrivendo il commento alla lettura e al Vangelo del giorno.