Scintilla di luce della Parola

 20/03/2020
✝ VANGELO MARCO 12,28b-34
 
In quel tempo, si avvicinò a Gesù uno degli scribi e gli domandò: «Qual è il primo di tutti i comandamenti?».

Gesù rispose: «Il primo è: “Ascolta, Israele! Il Signore nostro Dio è l’unico Signore; amerai il Signore tuo Dio con tutto il tuo cuore e con tutta la tua anima, con tutta la tua mente e con tutta la tua forza”. Il secondo è questo: “Amerai il tuo prossimo come te stesso”. Non c’è altro comandamento più grande di questi».

Lo scriba gli disse: «Hai detto bene, Maestro, e secondo verità, che Egli è unico e non vi è altri all’infuori di lui; amarlo con tutto il cuore, con tutta l’intelligenza e con tutta la forza e amare il prossimo come se stesso vale più di tutti gli olocàusti e i sacrifici».

Vedendo che egli aveva risposto saggiamente, Gesù gli disse: «Non sei lontano dal regno di Dio». E nessuno aveva più il coraggio di interrogarlo.

Parola del Signore

 SCINTILLA DI LUCE🕯
20/03/2020 Marco 12, 28b-34

“Qual è il primo di tutti i comandamenti?”

🔥Quante volte nella nostra vita ci siamo fatti questa domanda? Gesù risponde che il primo comandamento è: “Ascolta Israele!…”. Quindi dobbiamo ascoltare con le orecchie ed OBBEDIRE! Poi ancora ci dice: “Dio è l’unico Signore”….Abbiamo idoli nel cuore, serviamo altri dei…? Infine Gesù ci dice: “Amerai Il Signore Dio tuo con tutto il cuore…” La risposta di Gesù più volte l’abbiamo ascoltata in Chiesa, ma questa risposta è diventata lo scopo della nostra vita? Ciascuno oggi si interroghi! Lo scopo della nostra esistenza umana è “arrivare ad amare il Signore con tutto il cuore, con tutta l’anima e con tutte le forze.” Solo il Signore! Dobbiamo ASCOLTARE nostro Padre che ci parla attraverso Gesù. La Parola ci dice: “Ascolta Israele!”. Ma come si fa ad amare il Signore più di ogni altra cosa o persona….più della nostra stessa vita? Bisogna che noi ci accorgiamo che Lui ci ama! Sembra illogico e superfluo, ma non lo è affatto! Se ci accorgiamo che il Signore ci ama, “difficilmente non rispondiamo” al Suo Amore…e.ci impegniamo ad AMARLO!

Leggi di più:  "E quando un cieco guida un altro cieco, tutti e due cadranno in un fosso"

Solo quando siamo radicati totalmente nel male, rifiutiamo l’Amore del Padre, la salvezza di Gesù! La nostra è spesso solo una distrazione causata dagli idoli! Oggi questa Parola ci faccia ritornare all’attenzione di Gesù che ci dice: “Ascolta Israele!”. Lasciamoci toccare il cuore da questa Parola, cerchiamo di non essere solo lettori distratti… come se leggessimo una rivista, perché questa Parola contiene il primo comandamento! Io oggi affermo fratelli che non solo è possibile, ma affermo anche che è NECESSARIO arrivare a scoprire che “Dio ci ama” per arrivare a vivere il primo comandamento di “Amare Dio con tutto il cuore”! Quando dei fratelli mi dicevano questo, io non ci credevo, perché il mio cuore era pieno di idoli. Sapete come ho iniziato a crederci? Lodandolo. Mi hanno insegnato a lodarlo e anche se non sentivo di farlo, lo facevo e più lo facevo, più sentivo di farlo col cuore, con tutta l’anima e le mie forze. Mi sono sentita come una bimba a cui le hanno detto: “dì a papà che gli vuoi bene”. Io l’ho fatto. Ho iniziato a lodare Dio e Lui, che mi amava da sempre, si è rivelato a me, si è fatto sentire. Quando ho sperimentato il Suo Amore, quando ho capito che “Lui mi ama”, ho tolto dal cuore tutto ciò che non era Amore ma era vanità mondana.

Ecco come si arriva a mettere Dio al primo posto e ad amarlo con tutto il cuore! Quando ami Dio veramente, è Lui stesso che ti insegna ad amarlo e ad amare i fratelli, e non c’è più spazio per il male nel cuore! Lodando Dio, il male si allontana, e più lodiamo, “più respingiamo il male”… FINO a VINCERLO!
DIO CI BENEDICA 💞🙏🏻
M.C.M.

Articolo precedenteCoronavirus: i polacchi pregano per l’Italia
Articolo successivoLa migliore opera del Titanic realizzata da un bambino autistico di 10 anni
Maria Catena Macaluso
Maria Catena Macaluso (volontaria), nata a San Cataldo (CL) nel 1972 , residente a Caltanissetta. Ragioniera, infermiera, attualmente in servizio in Ostetricia e Ginecologia, presso l'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta. Mamma di Davide di 21 anni e Chiara di 16 anni. Cresciuta a Gela fino a 14 anni. Trasferita poi a Caltanissetta dove ha completato gli studi e dove si è consolidata la sua fede e la sua scelta vocazionale al matrimonio (aveva avuto dubbi di vocazione religiosa come infermiera missionaria tra le Missionarie della Carità di Madre Teresa di Calcutta). Per anni è stata Responsabile di gruppo nel RNS e Responsabile Diocesana nel Ministero di guarigione e consolazione. Oggi, serva di Dio nella Chiesa, praticante in due Parrocchie nella diocesi di CL, volontaria in due case di riposo, serva con il marito nel gruppo della tenerezza "Aquila e Priscilla". Responsabile del gruppo Chiesa Domestica, attualmente in fase di approvazione ecclesiale. In attesa di iniziare il nuovo percorso con i fidanzati di preparazione al matrimonio.Collabora con Cristiani Today e cura quotidianamente la rubrica “Scintilla di luce della Parola” scrivendo il commento alla lettura e al Vangelo del giorno.