Scintilla di luce della Parola

21/11/19
✝VANGELO LUCA 19,41-44

Quando fu vicino, alla vista della città pianse su di essa dicendo: «Se avessi compreso anche tu, in questo giorno, quello che porta alla pace! Ma ora è stato nascosto ai tuoi occhi. Per te verranno giorni in cui i tuoi nemici ti circonderanno di trincee, ti assedieranno e ti stringeranno da ogni parte; distruggeranno te e i tuoi figli dentro di te e non lasceranno in te pietra su pietra, perché non hai riconosciuto il tempo in cui sei stata visitata»

 SCINTILLA DI LUCE🕯
21/11/19 Luca 19, 41- 44

“Se avessi compreso anche tu, in questo giorno, quello che porta alla pace!”.

🔥Gesù, quando fu vicino a Gerusalemme, ci dice la Parola, pianse alla vista della città, perché vide ciò che sarebbe avvenuto nel 70 d.C, e cioè che le truppe romane dirette da Tito, avrebbero distrutto tutta la città e il tempio, e non avrebbero lasciato pietra su pietra. Adesso le capiamo le parole di Gesù mentre piange? “Se avessero compreso quello che porta alla pace… ciò non sarebbe accaduto!” Il popolo giudaico e i loro capi non hanno voluto arrendersi al segno del loro tempo, cioè a Gesù che ha iniziato…che ha portato un Regno Nuovo, una Nuova Creazione che è il nuovo Regno di Dio, chiamando tutti a parteciparvi.

Questo Nuovo Regno è basato su Gesù e non più sulla carne e sul sangue. Gesù, a “tutti coloro che lo accolgono”, dà la possibilità di diventare FIGLI di Dio, dà la pace…”la VERA PACE” anticipando la gioia eterna. Accogliamo Gesù, fratelli carissimi, non perdiamo più altro tempo! Gesù piange ancora oggi mentre guarda tanta malavita, tanta violenza, tante sette sataniche crescere, e tanti Suoi figli mentre si perdono tra vizi, idoli e “fosse sataniche”, dove si cade e da dove si esce difficilmente.Quanti giovani si perdono inseguendo giochi tecnologici con cui Satana li fa suoi figli… “Gesù è venuto per farci diventare FIGLI di Dio!

Leggi di più:  Scintilla di luce della Parola

” Stiamo attenti a questa nuova tecnologia avanzata, che seppure oggi si è rivelata tanto utile, può danneggiare la salute psico-fisica e spirituale di tanti giovani. Stiamo attenti genitori e vigiliamo se i nostri figli si chiudono al dialogo e alla vita sociale comportandosi in maniera strana. Gesù ci porta alla pace, cerchiamo di comprenderlo, non facciamo più piangere Gesù! Vigiliamo su noi e sulle nostre famiglie!
DIO CI BENEDICA💕🙏🏻
M.C.M.

Articolo precedenteLa lingua di Dio in famiglia
Articolo successivoCard. Angelo Amato “Non è facile parlare del diavolo ma bisogna farlo”
Maria Catena Macaluso
Maria Catena Macaluso (volontaria), nata a San Cataldo (CL) nel 1972 , residente a Caltanissetta. Ragioniera, infermiera, attualmente in servizio in Ostetricia e Ginecologia, presso l'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta. Mamma di Davide di 21 anni e Chiara di 16 anni. Cresciuta a Gela fino a 14 anni. Trasferita poi a Caltanissetta dove ha completato gli studi e dove si è consolidata la sua fede e la sua scelta vocazionale al matrimonio (aveva avuto dubbi di vocazione religiosa come infermiera missionaria tra le Missionarie della Carità di Madre Teresa di Calcutta). Per anni è stata Responsabile di gruppo nel RNS e Responsabile Diocesana nel Ministero di guarigione e consolazione. Oggi, serva di Dio nella Chiesa, praticante in due Parrocchie nella diocesi di CL, volontaria in due case di riposo, serva con il marito nel gruppo della tenerezza "Aquila e Priscilla". Responsabile del gruppo Chiesa Domestica, attualmente in fase di approvazione ecclesiale. In attesa di iniziare il nuovo percorso con i fidanzati di preparazione al matrimonio.Collabora con Cristiani Today e cura quotidianamente la rubrica “Scintilla di luce della Parola” scrivendo il commento alla lettura e al Vangelo del giorno.