Scintilla di luce della Parola

Illustrazione di Cristian Nencioni art

 23/04/2020
✝ VANGELO GIOVANNI 3,31-36

Chi viene dall’alto, è al di sopra di tutti; ma chi viene dalla terra, appartiene alla terra e parla secondo la terra. Chi viene dal cielo è al di sopra di tutti. Egli attesta ciò che ha visto e udito, eppure nessuno accetta la sua testimonianza. Chi ne accetta la testimonianza, conferma che Dio è veritiero. Colui infatti che Dio ha mandato dice le parole di Dio: senza misura egli dà lo Spirito.

Il Padre ama il Figlio e gli ha dato in mano ogni cosa. Chi crede nel Figlio ha la vita eterna; chi non obbedisce al Figlio non vedrà la vita, ma l’ira di Dio rimane su di lui.

Parola del Signore

 🕯SCINTILLA DI LUCE
23/04/2020 Giovanni 3, 31- 36

“Chi crede nel Figlio ha la vita eterna; chi non obbedisce al Figlio non vedrà la vita, ma l’ira di Dio rimane su di lui”.

🔥Sembrano parole dure, forse troppo dure per me, ma la Parola dice la verità. È l’ira di un Padre che ama…una rabbia che esprime solo quanto grande è l’amore verso ciascuno dei Suoi figli! Vi ricordate l’ira dei nostri genitori quando si disobbediva? Fin quando un genitore si prende cura di noi, ci esaudisce in tutto, asseconda pure i nostri capricci…è buono e perfetto; quando invece dice “NO” a qualche nostra “ennesima” richiesta, quando davanti alle nostre continue disobbedienze dice “NO” e si arrabbia per educarci al bene… per riportarci sulla retta via… definirlo un “genitore cattivo”, vi sembra giusto? La stessa cosa accade nel nostro rapporto con Dio! Dio non è da considerarsi cattivo quando, per educarci e riportarci al bene, usa parole severe o se permette certe prove che ci portano a riflettere e a CONVERTIRCI! Dio è lo stesso Padre sempre: buono e Misericordioso, che a volte RICHIAMA con tenerezza e severità allo stesso modo!

Leggi di più:  Popolo di Salvati, pietre vive, splendore dell'amore del Padre

È Lui che sa come è meglio educarci! Io penso che chi rimane indifferente davanti al male, in genere, è complice dell’ INIQUITÀ! Dio non è MAI complice del male e del maligno! Lui respinge OGNI MALE, e la Sua “ira” non è per noi, ma verso il male che noi compiamo!! Lui ama ogni Sua creatura da sempre e per sempre! Dio respinge, rigetta con tutto se stesso le cattive azioni, le ingiustizie, i VIZI, gli idoli… che possono vivere in noi e che ci portano alla distruzione. Poiché Dio ci ama da vero Padre, non può permettere che ci autodistruggiamo, così, ci richiama con la Parola, con i catechisti, attraverso i Sacerdoti, gli educatori, attraverso i genitori “oggi” e i Profeti del “passato”….ma chi continua a non credere in Gesù e a disobbedire, dice la Parola: “non vedrà la vita!”. Se continuiamo ad ignorare i comandamenti, soprattutto il primo comandamento…il Padre, nel Suo infinito Amore, come ogni Padre “si arrabbia ed INTERVIENE” come Lui sa…

NON per punire, ma per riportarci a riflettere, a convertirci….alla salvezza! Basta, oggi a questo mio pensiero non aggiungo altro! Chi è genitore o è SAGGIO figlio, rifletta con me! Basta puntare il dito su Dio che è AMORE INCARNATO… incarnato per salvarci! Certe prove, secondo me, possono nascondere il nostro bene, possono portarci alla salvezza eterna, anche se ci fanno soffrire in terra! Immergiamoci in Dio che ci ama, solo così capiremo “quanto” e come ci ama!
DIO CI BENEDICA 💞🙏🏻
M.C.M.

Articolo precedente“Franco Franchi amava tanto dipingere la Madonna”: ce lo rivela suo figlio!
Articolo successivoL’Anpi per il 25 aprile vuole celebrare la libertà, e la Messa no?
Maria Catena Macaluso
Maria Catena Macaluso (volontaria), nata a San Cataldo (CL) nel 1972 , residente a Caltanissetta. Ragioniera, infermiera, attualmente in servizio in Ostetricia e Ginecologia, presso l'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta. Mamma di Davide di 21 anni e Chiara di 16 anni. Cresciuta a Gela fino a 14 anni. Trasferita poi a Caltanissetta dove ha completato gli studi e dove si è consolidata la sua fede e la sua scelta vocazionale al matrimonio (aveva avuto dubbi di vocazione religiosa come infermiera missionaria tra le Missionarie della Carità di Madre Teresa di Calcutta). Per anni è stata Responsabile di gruppo nel RNS e Responsabile Diocesana nel Ministero di guarigione e consolazione. Oggi, serva di Dio nella Chiesa, praticante in due Parrocchie nella diocesi di CL, volontaria in due case di riposo, serva con il marito nel gruppo della tenerezza "Aquila e Priscilla". Responsabile del gruppo Chiesa Domestica, attualmente in fase di approvazione ecclesiale. In attesa di iniziare il nuovo percorso con i fidanzati di preparazione al matrimonio.Collabora con Cristiani Today e cura quotidianamente la rubrica “Scintilla di luce della Parola” scrivendo il commento alla lettura e al Vangelo del giorno.