Scintilla di luce della Parola

0
76

27/12/18
✝1 LETTERA SAN GIOVANNI 1,1-4

Figlioli miei, quello che era da principio, quello che noi abbiamo udito, quello che abbiamo veduto con i nostri occhi, quello che contemplammo e che le nostre mani toccarono del Verbo della vita – la vita infatti si manifestò, noi l’abbiamo veduta e di ciò diamo testimonianza e vi annunciamo la vita eterna, che era presso il Padre e che si manifestò a noi -, quello che abbiamo veduto e udito, noi lo annunciamo anche a voi, perché anche voi siate in comunione con noi. E la nostra comunione è con il Padre e con il Figlio suo, Gesù Cristo. Queste cose vi scriviamo, perché la nostra gioia sia piena.

SCINTILLA DI LUCE🕯
27/12/18 Dalla prima lettera di San Giovanni 1, 1-4

“Quello che abbiamo veduto e udito,noi lo annunciamo anche a voi, perché anche voi siate in comunione con noi”

🔥San Giovanni è uno dei dodici Apostoli ed è l’autore del quarto Vangelo e dell’Apocalisse. Assistette alla Passione con Maria e con Lei visse a Efeso. Quello che ha “veduto e udito lo annuncia a noi perché anche noi siamo in comunione con Lui… con loro, con i Santi.” La Parola è presenza di Dio che ci attrae al MISTERO di Dio ed è attuale sempre. Oggi, in questo momento, fratelli siamo chiamati a credere all’annuncio di Giovanni. Cosa ci annuncia? Annuncia che la vita eterna è nella comunione con il Padre e con il Figlio che, dice la Parola, “si è manifestato a loro, si è reso visibile.”

Il Mistero di Dio non sempre è chiaro subito, è una realtà profonda che a volte si rivela gradualmente nella storia del nostro cammino spirituale. Più noi preghiamo, più noi lo adoriamo, io consiglio in Spirito e Verità… più l’amore di Dio si rivela. Perché in Spirito e Verità? Perché Dio non è percepibile ai sensi, Lui si rivela nello Spirito Santo, facendo verità. Più noi siamo umili, più Dio si comunica. Non si raggiunge Dio attraverso studi e teorie che preparano certamente il cuore. La Fede non è ragionamento, la Fede è un dono che riceve chi ricerca e accoglie la Verità e vuol fare verità! Dio si rivela ai cuori umili, non si fa sentire ai superbi, agli orgogliosi. È l’umiltà che apre le porte del cuore.

Quando siamo davanti a Gesù Eucaristia e diamo la nostra ira,la superbia, l’invidia… Lui si avvicina. Quando diamo la nostra incapacità di amare, di perdonare…incominciamo a sentire la presenza di Gesù. Quando, faccia a faccia con Gesù, gli diciamo che non riusciamo a rompere i legami con satana, che non riusciamo a vincere i nostri vizi…il nostro orgoglio… che non riusciamo a chiedere scusa al fratello pur sapendo che lui ha ragione, Gesù tocca il cuore.E’ lui che viene da te, e si rivela.

Quel giorno, è per te Natale! Festeggia, Dio si è rivelato anche a te. Questo è Vero NATALE, adesso cammina con Lui perché ti vuole rivelare anche la Pasqua! È Lui che si vuole rivelare ai cuori che si mettono in Ascolto! A Dio si va attraverso la Verità, Gesù…con la luce dello Spirito Santo!
DIO CI BENEDICA💕🙏🏻
M.C.M.