Scintilla di luce della Parola

0
61

09/01/19
✝VANGELO MARCO 6,45-52

[Dopo che i cinquemila uomini furono saziati], Gesù subito costrinse i suoi discepoli a salire sulla barca e a precederlo sull’altra riva, a Betsàida, finché non avesse congedato la folla. Quando li ebbe congedati, andò sul monte a pregare.

Venuta la sera, la barca era in mezzo al mare ed egli, da solo, a terra. Vedendoli però affaticati nel remare, perché avevano il vento contrario, sul finire della notte egli andò verso di loro camminando sul mare, e voleva oltrepassarli.

Essi, vedendolo camminare sul mare, pensarono: «È un fantasma!», e si misero a gridare, perché tutti lo avevano visto e ne erano rimasti sconvolti. Ma egli subito parlò loro e disse: «Coraggio, sono io, non abbiate paura!». E salì sulla barca con loro e il vento cessò.

E dentro di sé erano fortemente meravigliati, perché non avevano compreso il fatto dei pani: il loro cuore era indurito.

SCINTILLA DI LUCE🕯
09/01/19
Marco 6, 45-52

“Vedendoli però affaticati… andò verso di loro….disse: “Coraggio, sono io, non abbiate paura! E sali sulla barca con loro e il vento cessò”

🔥Il Cristiano vero è colui che crede che Gesù è venuto tra noi per rivelarci l’infinito Amore del PADRE. Quando comprendiamo questo Grande Amore, CESSA ogni paura in noi perché ci sentiamo al sicuro, come un bambino che cammina con il padre accanto, NON HA PAURA, perché sa che se si presenta il pericolo, il PADRE INTERVIENE. C’è in noi quest’abbandono nel PADRE?

La malattia, le calamità naturali, il lavoro precario, l’incertezza del futuro per i nostri figli… creano in noi delle paure. GESÙ ci AMA. Il Suo Amore vince ogni timore! Quando ci convinciamo che Dio, in Gesù, C’È sempre, in ogni dolore, in ogni circostanza avversa, “Cessa” in noi ogni paura ed affronteremo la vita in maniera diversa dai discepoli che Gesù ha dovuto richiamare.

Il loro cuore era indurito, dice la PAROLA. Si erano fermati all’evento ” per loro forse magico” della moltiplicazione dei pani ma non avevano ancora ben compreso chi era Colui che l’aveva compiuto! E noi l’abbiamo compreso? Oggi, Gesù con questa PAROLA, grida anche a noi: “Coraggio, sono io, non abbiate paura!.. perché LUI è pronto, ancora oggi, a salire nella “BARCA” della nostra vita matrimoniale, della vita sacerdotale, della nostra vita lavorativa, della nostra vita genitoriale..

GESÙ è PRESENTE NELLA NOSTRA VITA, ed è in grado di far cessare ogni “VENTO” che ci spaventa… camminando “SOPRA ogni MARE agitato DAI NOSTRI PROBLEMI.” Il nostro cuore, come quello degli Apostoli, è chiuso in noi stessi e non riusciamo a vedere Gesù che, nascendo tra noi, ci viene incontro, non vediamo Gesù che ha PERPETUATO la Sua permanenza con i Sacramenti PER VENIRCI SEMPRE INCONTRO! Gesù deve gridare forte, ancora oggi,: “CORAGGIO, sono io, non temete!” Possa Dio, attraverso questa Parola permettere che il nostro cuore indurito sia sciolto!
DIO CI BENEDICA💕🙏🏻
M.C.M.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here