Scintilla di luce della Parola

0
45

12/01/18
✝DALLA 1 LETTERA DI SAN GIOVANNI 5,14-21

Carissimi, questa è la fiducia che abbiamo nel Figlio di Dio: qualunque cosa gli chiediamo secondo la sua volontà, egli ci ascolta. E se sappiamo che ci ascolta in tutto quello che gli chiediamo, sappiamo di avere già da lui quanto abbiamo chiesto.

Se uno vede il proprio fratello commettere un peccato che non conduce alla morte, preghi, e Dio gli darà la vita: a coloro, cioè, il cui peccato non conduce alla morte. C’è infatti un peccato che conduce alla morte; non dico di pregare riguardo a questo peccato. Ogni iniquità è peccato, ma c’è il peccato che non conduce alla morte.

Sappiamo che chiunque è stato generato da Dio non pecca: chi è stato generato da Dio preserva se stesso e il Maligno non lo tocca. Noi sappiamo che siamo da Dio, mentre tutto il mondo sta in potere del Maligno. Sappiamo anche che il Figlio di Dio è venuto e ci ha dato l’intelligenza per conoscere il vero Dio. E noi siamo nel vero Dio, nel Figlio suo Gesù Cristo: egli è il vero Dio e la vita eterna.

Figlioli, guardatevi dai falsi dèi!

SCINTILLA DI LUCE🕯
12 /01/19
Dalla prima lettera di San Giovanni 5, 14-21

“Ogni iniquità è peccato… Figlioli, guardatevi dai falsi dèi!”

🔥Ogni iniquità porta al peccato e il peccato è rottura del rapporto con Dio. Ci sono peccati mortali e veniali, comunque ogni iniquità compromette la nostra relazione vitale con Dio e Satana ne approfitta per farci sempre più suoi, per portarci a morte spirituale, all’infelicità. Gesù, ci ha liberati dal peccato, morendo in croce e risorgendo. Il Suo esempio di vita Santa tra i peccatori è un grande richiamo per noi al bene. Con i Sacramenti, Gesù ci ha liberati, ma “gli esiti vanno rimossi!” Dobbiamo imparare a lavorare su questo esercizio di liberazione interiore. Se noi non siamo in buoni rapporti con qualcuno, se non riusciamo a perdonare o addirittura può accadere che sentiamo di odiare… il PADRE in Gesù, ci viene incontro attraverso il Sacramento della Riconciliazione, possiamo cioè confessare il peccato.

Attraverso il Sacramento dell’Eucaristia, Gesù ci libera con il Suo Corpo e il Suo SANGUE e con la Parola ci richiama ad amare, perdonare ma noi… nel nostro combattimento spirituale interiore, cosa possiamo fare, cosa facciamo? Gesù ci viene incontro, e noi… è già tanto che ci aiutiamo con i Sacramenti, ma la liberazione spirituale, si sente, non solo nel respingere l’odio ma anche nel fare crescere l”Amore in noi! Quando la nostra attenzione si sposta sull’amore, sull’amare quella persona, l’odio svanisce da solo. Come riuscirci? Occorre Pregare, ADORARE Dio che è amore. Quando il nostro cuore, la nostra mente, si riempie di amore… andando alla fonte, non c’è più spazio per l’odio, per le antipatie. Solo così sperimentiamo la “liberazione interiore”.

Gesù ci libera con i Sacramenti ma noi non dobbiamo solo attingere ai Sacramenti, “dobbiamo riempirci della Grazia che ci giunge dai Sacramenti!” Questa ci guarisce! Se io sono falsa e voglio far scomparire la falsità in me, non devo solo andare dalla Verità, devo “amare la Verità e far crescere la Verità in me fino a far scomparire la falsità.” Ecco perché adorando Dio, troviamo ogni pienezza!!! ..perché LUI rimuove in noi tutto ciò che ci svuota! Il peccato, gli dèi..ci svuotano….Dio ci riempie!!! Adora Dio.. coraggio, adora Dio e sentirai distruggere gli dèi…gli idoli nel tuo cuore, senza neanche tanta fatica!!
DIO CI BENEDICA💕🙏🏻
M.C.M.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here