Scintilla di luce della Parola

07/12/19
✝DAL LIBRO DEL PROFETA ISAIA 30,19-21.23-26

Popolo di Sion, che abiti a Gerusalemme, tu non dovrai più piangere. A un tuo grido di supplica [il Signore] ti farà grazia; appena udrà, ti darà risposta. Anche se il Signore ti darà il pane dell’afflizione e l’acqua della tribolazione, non si terrà più nascosto il tuo maestro; i tuoi occhi vedranno il tuo maestro, i tuoi orecchi sentiranno questa parola dietro di te: «Questa è la strada, percorretela», caso mai andiate a destra o a sinistra. Allora egli concederà la pioggia per il seme che avrai seminato nel terreno, e anche il pane, prodotto della terra, sarà abbondante e sostanzioso; in quel giorno il tuo bestiame pascolerà su un vasto prato. I buoi e gli asini che lavorano la terra mangeranno biada saporita, ventilata con la pala e con il vaglio. Su ogni monte e su ogni colle elevato scorreranno canali e torrenti d’acqua nel giorno della grande strage, quando cadranno le torri. La luce della luna sarà come la luce del sole e la luce del sole sarà sette volte di più, come la luce di sette giorni, quando il Signore curerà la piaga del suo popolo e guarirà le lividure prodotte dalle sue percosse.

 SCINTILLA DI LUCE🕯
7/12/19 Dal libro del profeta Isaia 30,19 -21. 23 -26

“Anche se il Signore ti darà il pane dell’afflizione e l’acqua della tribolazione, non si terrà più nascosto il tuo maestro…i tuoi orecchi sentiranno questa parola dietro di te: “Questa è la strada, percorretela”.

🔥Quando ero in un letto e non camminavo, ho invocato Gesù, il Maestro che non si è nascosto oltre il tempo prestabilito e oltre il sopportabile, e mi ha aperto la strada per guarire…si è rivelato! Quando ho vissuto la tribolazione per i miei figli, per i miei genitori provati nella salute, ho sentito il Maestro che mi indicava la via da percorrere, che mi portava ad accettare, a lottare e mi guidava verso la guarigione. Quando mi ha colpito il lutto, la prova nel lavoro, nella fede, le persecuzioni nella Chiesa…il Maestro non è rimasto nascosto, i miei occhi hanno visto…. le mie orecchie hanno sentito, in questa Parola, la strada da percorrere “per non deprimermi, per non mollare tutto, per non morire e per ritornare a VIVERE!” Ecco la strada: ho creduto alle parole del profeta ISAIA che dice: “Popolo di Sion, non dovrai più piangere.

Il Signore ti farà grazia; egli concederà la pioggia per il seme che avrai seminato. Il Signore cura le piaghe del suo popolo e guarirà le lividure prodotte dalle sue percorse”, così dice la Parola. Ho atteso anni prima di vedere certe piaghe guarite, ma oggi sono qui a darvi testimonianza che oggi sono “piaghe guarite”, anche se le cicatrici rimangono! Non sanguinano, non vanno più medicate, anche se i segni ci sono e con essi convivo per ricordarmi che io sono stata toccata e guarita dalla Sua Grazia. I segni ci sono per ricordarmi che il Signore “ha udito Il mio grido di supplica e mi ha fatto Grazia”! Anche Gesù aveva ancora i segni della Passione da Risorto! Non li rifiuto, li considero un privilegio, una “card” che mi apre le porte del Paradiso! Invoca il Signore…se vuoi conoscere “la strada da percorrere…!”
DIO CI BENEDICA 💞🙏🏻
M.C.M.

Articolo precedenteSanta Elisabetta del Portogallo “L’angelo della Pace”
Articolo successivoCaro Fedez, la fragilità ci rende tutti più simili
Maria Catena Macaluso
Maria Catena Macaluso (volontaria), nata a San Cataldo (CL) nel 1972 , residente a Caltanissetta. Ragioniera, infermiera, attualmente in servizio in Ostetricia e Ginecologia, presso l'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta. Mamma di Davide di 21 anni e Chiara di 16 anni. Cresciuta a Gela fino a 14 anni. Trasferita poi a Caltanissetta dove ha completato gli studi e dove si è consolidata la sua fede e la sua scelta vocazionale al matrimonio (aveva avuto dubbi di vocazione religiosa come infermiera missionaria tra le Missionarie della Carità di Madre Teresa di Calcutta). Per anni è stata Responsabile di gruppo nel RNS e Responsabile Diocesana nel Ministero di guarigione e consolazione. Oggi, serva di Dio nella Chiesa, praticante in due Parrocchie nella diocesi di CL, volontaria in due case di riposo, serva con il marito nel gruppo della tenerezza "Aquila e Priscilla". Responsabile del gruppo Chiesa Domestica, attualmente in fase di approvazione ecclesiale. In attesa di iniziare il nuovo percorso con i fidanzati di preparazione al matrimonio.Collabora con Cristiani Today e cura quotidianamente la rubrica “Scintilla di luce della Parola” scrivendo il commento alla lettura e al Vangelo del giorno.