Scintilla di luce della Parola

14/04/19
✝DALLA LETTERA AI FILIPPESI DI SAN PAOLO APOSTOLO 2,6-11

Cristo Gesù, pur essendo nella condizione di Dio,
non ritenne un privilegio
l’essere come Dio,
ma svuotò se stesso
assumendo una condizione di servo,
diventando simile agli uomini.
Dall’aspetto riconosciuto come uomo,
umiliò se stesso
facendosi obbediente fino alla morte
e a una morte di croce.

Per questo Dio lo esaltò
e gli donò il nome
che è al di sopra di ogni nome,
perché nel nome di Gesù
ogni ginocchio si pieghi
nei cieli, sulla terra e sotto terra,
e ogni lingua proclami:
«Gesù Cristo è Signore!»,
a gloria di Dio Padre.

 SCINTILLA DI LUCE🕯
14/04/19 Dalla lettera di S.Paolo apostolo ai Filippesi 2,6-11

<<…ma svuoto’ se stesso assumendo una condizione di servo, …umilio’ se stesso facendosi obbediente fino alla morte. ..Per questo Dio lo esalto’…>>.

🔥Gesù, Vero Dio, stessa natura del Padre, non considerò un “privilegio” la Sua uguaglianza a Dio, ma “svuoto'” se stesso per essere simile agli uomini. Gesù, avrebbe potuto “usare” il Suo essere Onnipotente per costringerci a credere in Lui, avrebbe così evitato la CONDANNA e il dolore della Passione, pure la morte in Croce! Non l’ha fatto, non ne ha approfittato fratelli, piuttosto “svuoto’ se stesso”, dice la Parola, cioè si fece “povero” di tutto. Scelse di venire tra noi in una grotta, Lui che è Re! Non solo ha vissuto lavorando, in una famiglia non ricca, ma per essere vero Servo, si fece Vero Povero, svuotandosi di tutto, non solo esteriormente ma anche “interiormente povero in tutto, libero da tutto”.

Gesù, il nostro Maestro di vita, c’insegna oggi con il Suo esempio, attraverso questa Parola, che non avrebbe potuto servire il Signore se non si fosse svuotato, se non si fosse reso povero perché quando si è “Dominati” dalle cose di questo mondo, dai beni, dagli affetti terreni…dagli idoli e dai vizi…si è Servi di essi, in questo mondo! Gesù si è svuotato dal Suo essere anche “vero uomo” per fare spazio in sé solo al progetto di Dio e umilmente solo così è riuscito ad Obbedire a Dio, facendo solo la Sua Volontà di morire crocifisso. La Sua Umanità si è fatta sentire nell’orto degli ulivi ma Gesù ha rinunciato al Suo essere ‘privilegiato Figlio” dicendo:<<Non la mia ma la Tua Volontà si compia>>. Gesù ha scelto di essere l’esempio per tutti i figli di Dio, uno come noi…mentre Lui non era come noi! ! Ha scelto di essere “fratello nostro” anche li! Non rendiamo Vano l’esempio di grande amore, umiltà e obbedienza che Gesù ci ha dato e ci dà ancora oggi nell’ Eucaristia morendo per noi!

Gesù, come Vero Dio è anche nostro Padre ma ha voluto essere “anche nostro fratello maggiore” che dà l’ esempio. Cogliamolo: viviamo, dando la vita per ogni fratello, aiutiamo i fratelli secondo le nostre possibilità e competenze e cerchiamo di essere senpre umili ed obbedienti alla Volontà di Dio, per essere come Gesù, esaltati e salvati dal Padre con la Risurrezione.
DIO CI BENEDICA💕🙏🏻
M.C.M.