Scintilla di luce della Parola

 16/05/19
✝VANGELO GIOVANNI 13,16-20

[Dopo che ebbe lavato i piedi ai discepoli, Gesù] disse loro: «In verità, in verità io vi dico: un servo non è più grande del suo padrone, né un inviato è più grande di chi lo ha mandato. Sapendo queste cose, siete beati se le mettete in pratica. Non parlo di tutti voi; io conosco quelli che ho scelto; ma deve compiersi la Scrittura: Colui che mangia il mio pane ha alzato contro di me il suo calcagno. Ve lo dico fin d’ora, prima che accada, perché, quando sarà avvenuto, crediate che Io sono. In verità, in verità io vi dico: chi accoglie colui che io manderò, accoglie me; chi accoglie me, accoglie colui che mi ha mandato».

SCINTILLA DI LUCE🕯
16/05/19 Vangelo Giovanni 13,16-20

<<Siete beati se le mettete in pratica>>.

🔥 Chi è quel sacerdote che non sa che “un servo non è più grande del suo padrone?”. Dov’è quella persona religiosa che non comprende la grandezza di queste Parole? Chi è in comunione con Gesù, ben comprende che “il servo non e’ più grande del suo padrone”, cioè noi “servi” non possiamo superare Dio con le nostre conoscenze teologiche, con la nostra preghiera, con le nostre virtù, con i nostri doni e carismi…neanche con la nostra intelligenza e il nostro potere. Dio è più grande di ciascuno di noi suoi servi perché ben comprendiamo che tutto ciò che abbiamo è DONO Suo, tutto il nostro avere e sapere, è opera Sua! Ma oggi voglio riflettere insieme a voi sulle Parole di Gesù: << Siete beati se le mettete in pratica>>.
Cosa dobbiamo mettere in pratica? Non solo le Sue parole ma anche e soprattutto l’esempio di Gesù di “lavare i piedi ai discepoli”. L’ha fatto Gesù, il maestro e l’ha fatto pure con colui che poi lo tradirà e Lui già lo sapeva… segue infatti a questo momento “l’ultima cena”. La Scrittura ci dice:<< Colui che mangia il mio pane, ha alzato contro di me il suo calcagno>>, cioè l’ha tradito.

Fratelli anche noi mangiamo oggi il Pane Eucaristico e poi, IGNORANDO l’umile servizio che Gesù ci chiede verso il fratello bisognoso, forse malato o di diversa religione o etnia… FORSE lo TRADIREMO! Ignorare il Suo esempio è come Tradirlo! Siamo veri servi dei fratelli nostri SE usiamo: carità, se perdoniamo, se amiamo nella “Verità” o siamo forse “Cristiani di facciata”? Gesù ci ha dato l’esempio e ci dice che saremo Beati se lo metteremo in pratica! Quante volte ci sentiamo traditi dai nostri amici o parenti, a volte anche dai genitori o dai nostri stessi figli! La Parola ci insegna oggi che per essere BEATI dobbiamo mettere in pratica l’esempio che Gesù ci ha dato: “lavare i piedi dei fratelli che concretamente vuol dire AMARE TUTTI fino a dare la vita per tutti, come ha fatto Gesù. ..è così che si SERVE! Solo “pregando molto Gesù”, si riesce ad IMITARE Gesù!

Non illudiamoci di farcela da soli perché un Vero servo non sarà mai più grande del suo padrone! È Dio la sorgente del Vero Amore che crea l’umile servizio che ci rende beati! Se accogliamo e viviamo l’esempio di Gesù, accogliamo Colui che l’ha mandato, Dio….l’Amore Vero che ci beatifichera’ nell’ultimo giorno! Sacerdoti, genitori, catechisti…abbiamo bisogno di almeno mezz’ora al giorno di Adorazione Eucaristica per non “sentirci superiori al nostro padrone!” I Santi l’avevano capito e noi?
DIO CI BENEDICA💕🙏🏻
M.C.M.