Scintilla di luce della Parola

 13/12/19
✝DAL LIBRO DEL PROFETA ISAIA 48,17-19

Così dice il Signore tuo redentore, il Santo di Israele: Io sono il Signore tuo Dio che ti insegno per il tuo bene, che ti guido per la strada su cui devi andare. Se avessi prestato attenzione ai miei comandi, il tuo benessere sarebbe come un fiume, la tua giustizia come le onde del mare. La tua discendenza sarebbe come la sabbia e i nati dalle tue viscere come i granelli d’arena; non sarebbe mai radiato né cancellato il tuo nome davanti a me.

 SCINTILLA DI LUCE🕯
13/12/19 Dal Libro del profeta Isaia 48, 17-19

“Se avessi prestato attenzione ai miei comandi, il tuo benessere sarebbe come un fiume, la tua giustizia come le onde del mare”.

🔥Il nostro percorso Cristiano è un cammino di Maturazione verso “l’obbedienza alla volontà di Dio”. Ma prima occorre conoscerla, poi occorre accettarla e la si accetta più facilmente se ci mettiamo in “Ascolto attentamente”! Il Cristiano oggi ascolta, ma la Parola oggi ci richiama ad un “ascolto ATTENTO” ai comandi di Dio, per poter godere di un “benessere come un fiume e una giustizia come le onde del mare”. Quando “OBBEDIAMO alla volontà di Dio”, bella o brutta, noi ci apriamo alla vita… invece se non ci poniamo neanche il problema di come la pensa Dio sulle nostre circostanze di vita quotidiana, rischiamo di allontanarci dalla Verità, dai Comandamenti e di cadere nel peccato.

Per poter prestare attenzione ai comandi di Dio, occorre OGNI GIORNO pregare, affidare ogni cosa a Dio e chiedersi: “Signore, su questa mia scelta, qual è la tua volontà?”. “In questo momento di vita…su questo problema, cosa vuoi che io faccia?”. Ma non finisce tutto qua! Poi occorre “scrupolosamente prestare attenzione ai comandi di Dio”. Cosa vuol dire? Vuol dire che dobbiamo mettere in pratica la VOLONTÀ di DIO, “agendo” come vuole Dio! Lui ci parla, ci farà capire se vuole che agiamo: con prudenza, diffidenza, fiducia in Lui per il problema… oppure se occorre perdonare, amare di più, vigilare, richiamare qualcuno… Dialoghiamo più spesso con Dio attraverso la PAROLA iniziando con l’invocazione dello Spirito Santo, che con il dono dell’ Intelletto…della Sapienza…ci aiuterà a prestare la giusta e Santa “attenzione ai Suoi comandi”.

Leggi di più:  Scintilla di luce della Parola

O vogliamo sentirci dire: “Se avessi prestato attenzione, il tuo benessere sarebbe stato come….” Qual è il nostro benessere oggi? E la Giustizia? Il Padre ci vuole Cristiani Maturi!!! Stiamo attenti!
DIO CI BENEDICA 💞🙏🏻
M.C.M.

Articolo precedenteLa vita di Chiara Corbella Petrillo raccontata da papà Roberto
Articolo successivoScintilla di luce della Parola
Maria Catena Macaluso
Maria Catena Macaluso (volontaria), nata a San Cataldo (CL) nel 1972 , residente a Caltanissetta. Ragioniera, infermiera, attualmente in servizio in Ostetricia e Ginecologia, presso l'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta. Mamma di Davide di 21 anni e Chiara di 16 anni. Cresciuta a Gela fino a 14 anni. Trasferita poi a Caltanissetta dove ha completato gli studi e dove si è consolidata la sua fede e la sua scelta vocazionale al matrimonio (aveva avuto dubbi di vocazione religiosa come infermiera missionaria tra le Missionarie della Carità di Madre Teresa di Calcutta). Per anni è stata Responsabile di gruppo nel RNS e Responsabile Diocesana nel Ministero di guarigione e consolazione. Oggi, serva di Dio nella Chiesa, praticante in due Parrocchie nella diocesi di CL, volontaria in due case di riposo, serva con il marito nel gruppo della tenerezza "Aquila e Priscilla". Responsabile del gruppo Chiesa Domestica, attualmente in fase di approvazione ecclesiale. In attesa di iniziare il nuovo percorso con i fidanzati di preparazione al matrimonio.Collabora con Cristiani Today e cura quotidianamente la rubrica “Scintilla di luce della Parola” scrivendo il commento alla lettura e al Vangelo del giorno.