Scintilla di luce della Parola

 13/06/19
✝VANGELO MATTEO 5,20-26

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Io vi dico infatti: se la vostra giustizia non supererà quella degli scribi e dei farisei, non entrerete nel regno dei cieli.
Avete inteso che fu detto agli antichi: “Non ucciderai”; chi avrà ucciso dovrà essere sottoposto al giudizio. Ma io vi dico: chiunque si adira con il proprio fratello dovrà essere sottoposto al giudizio. Chi poi dice al fratello: “Stupido”, dovrà essere sottoposto al sinedrio; e chi gli dice: “Pazzo”, sarà destinato al fuoco della Geènna.
Se dunque tu presenti la tua offerta all’altare e lì ti ricordi che tuo fratello ha qualche cosa contro di te, lascia lì il tuo dono davanti all’altare, va’ prima a riconciliarti con il tuo fratello e poi torna a offrire il tuo dono.
Mettiti presto d’accordo con il tuo avversario mentre sei in cammino con lui, perché l’avversario non ti consegni al giudice e il giudice alla guardia, e tu venga gettato in prigione. In verità io ti dico: non uscirai di là finché non avrai pagato fino all’ultimo spicciolo!».

SCINTILLA DI LUCE🕯 13/06/19 Matteo 5, 20-26

<<Io vi dico: se la vostra giustizia non supererà quella degli scribi e dei farisei, non entrerete nel regno dei cieli>>

🔥Più entriamo in Dio, più entriamo nella GIUSTIZIA! Siamo un popolo di eterni brontoloni.Tutto spesso attorno a noi è ingiusto, Ma qual’è la vera giustizia? Cosa ci dà la certezza che il nostro pensiero è giusto, il nostro desiderio di agire, il nostro parlare è giusto? Partiamo dal confrontarci con Gesù e interroghiamoci spesso se Gesù farebbe ciò che facciamo noi, chiediamoci se Gesù direbbe le stesse cose nostre. C’è qualche persona più giusta di Gesù? Altro metro per verificare la grandezza della nostra giustizia è il “frutto”. L’albero si riconosce dal frutto!

Quando agiamo tenendo conto della “dignità della persona”, se rispettiamo tutti ed amiamo tutti, certamente il nostro agire sarà sempre giusto perché Dio vede la purezza delle nostre intenzioni e “se” siamo guidati dall’Amore, NON faremo MAI male a nessuno, non violeremo mai le regole, agiremo sempre nella Verità e rispetteremo sempre gli “spazi” dei fratelli! PREGANDO ed uniti ai Sacramenti, invocando lo Spirito Santo spesso, stiamo ben certi che il nostro agire sarà sempre la giusta risposta alle attese di Dio e dei fratelli e nessuno ci punterà mai il dito. Se cercheremo di entrare nel Regno dei cieli “snobbando” i comandamenti e le giuste regole di convivenza sociale, non ci riusciremo mai.

Invece se siamo radicati nella fede, se ADORIAMO Dio anche pochi minuti al giorno senza chiedere nulla, se VIVIAMO i Sacramenti soprattutto quello della Riconciliazione, la nostra GIUSTIZIA verrà evidenziata da noi e dagli altri senza far fatica e brillerà, si noterà come pioggia in un terreno arido: lentamente, piano piano, nel tempo produrrà i suoi frutti. In quel terreno, definito “infruttuoso” si potranno vedere i primi germogli fino a godere dei tanti fiori e a sentire i più svariati profumi. Quando ciò accadrà, godiamo già del Regno dei cieli in terra!
DIO CI BENEDICA💕🙏🏻
M.C.M.