Scintilla di luce della Parola

Foto di Free-Photos da Pixabay

 20/12/19
✝ VANGELO LUCA 1,26-38

Nel sesto mese, l’angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nàzaret, a una vergine, promessa sposa di un uomo della casa di Davide, di nome Giuseppe. La vergine si chiamava Maria. Entrando da lei, disse: «Rallégrati, piena di grazia: il Signore è con te».

A queste parole ella fu molto turbata e si domandava che senso avesse un saluto come questo. L’angelo le disse: «Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio. Ed ecco, concepirai un figlio, lo darai alla luce e lo chiamerai Gesù. Sarà grande e verrà chiamato Figlio dell’Altissimo; il Signore Dio gli darà il trono di Davide suo padre e regnerà per sempre sulla casa di Giacobbe e il suo regno non avrà fine».

Allora Maria disse all’angelo: «Come avverrà questo, poiché non conosco uomo?». Le rispose l’angelo: «Lo Spirito Santo scenderà su di te e la potenza dell’Altissimo ti coprirà con la sua ombra. Perciò colui che nascerà sarà santo e sarà chiamato Figlio di Dio. Ed ecco, Elisabetta, tua parente, nella sua vecchiaia ha concepito anch’essa un figlio e questo è il sesto mese per lei, che era detta sterile: nulla è impossibile a Dio».

Allora Maria disse: «Ecco la serva del Signore: avvenga per me secondo la tua parola». E l’angelo si allontanò da lei.

 SCINTILLA DI LUCE🕯
20/12/19 Luca 1,26- 38

“Nulla è impossibile a Dio”.

🔥Il vero problema dell’uomo è la mancanza di fiducia in Dio. Ci fidiamo poco o niente di Dio! Questa poca fede ci fa banalizzare le parole dell’Angelo Gabriele a Maria quando dice che “nulla è impossibile a Dio”. Quando vediamo che un collega di lavoro si comporta ripetutamente male a lavoro… quando un nostro parente, nonostante il nostro impegno ad evangelizzarlo continua nei suoi errori…quando vediamo che nel mondo, nonostante si preghi tanto, c’è ancora tanta violenza, ingiustizia in tutti gli ambiti e le relazioni…. si è tentati di mollare tutto e vivere “solo per se stessi”. Ma oggi, attraverso questa Parola, la voce dell’Angelo Gabriele tocchi i nostri cuori e la nostra mente e ci faccia sentire la Verità che “nulla è impossibile a Dio”! Fratelli in Cristo, non smettiamo MAI né di pregare, né di credere in Dio, in ogni circostanza brutta di vita che viviamo. Dio si è incarnato e non ci ha lasciati ORFANI, come il maligno ci vuol far credere! Seguiamo l’esempio di Maria nostra MADRE. Vi sembra facile credere alle parole dell’Angelo Gabriele?

Non avendo conosciuto uomo, umanamente la domanda che ha fatto era lecita farla e poi, cosa è accaduto? Maria ha creduto e basta. Noi spesso invece commentiamo affermando: “Quello non cambierà mai!” ; “Quella è irrecuperabile..” ; “oppure “Non cambierà mai nulla in questa nostra società, nella nostra Italia…il mondo si sta autodistruggendo..è finita… siamo arrivati”. Vi sembrano affermazioni cristiane? E la speranza, la fede, in quale cassetto sono state archiviate? Se non crediamo che Dio è venuto tra noi in Gesù per cambiare la sorte dei cuori e per salvare noi e l’umanità, la nostra fede è vana!! Non si può sentire dire: “Mondo è stato e mondo è” …perché allora preghiamo se non crediamo che Gesù viene a portare una NUOVA UMANITÀ e un Nuovo REGNO? Maria ha attenzionato veramente le parole dell’Angelo, la Sua non è stata una “finta attenzione” a Dio! Quando è stato mandato l’angelo, non si è presa tempo per pensarci. Già dall’Annunciazione, sin da quando concepisce Gesù, per opera dello Spirito Santo, Maria CREDE nell’adempimento delle parole di Dio. Io ho seguito l’esempio di Maria e testimonio che “nulla è veramente impossibile a Dio”!

Ho visto conversioni, guarigioni, problemi impossibili, anche spirituali…RISOLVERSI….anche se dati per casi impossibili!. Nei casi disperati, ho sempre detto: “Dio, a TE nulla è impossibile….tuttavia si compia la Tua volontà su questa situazione che oggi ti presento..” Questa preghiera va dritta al cuore di Dio, ma ricordiamoci che si compirà sempre e solo, la Sua volontà che dobbiamo accettare! Invochiamo molto lo Spirito Santo su di noi e sulla situazione e ….poi crediamoci!
DIO CI BENEDICA 💞🙏🏻
M.C.M.

Articolo precedenteMeditando verso il Natale: amore e vita
Articolo successivoIl beato Egidio di Laurenzana e le lotte col demonio
Maria Catena Macaluso
Maria Catena Macaluso (volontaria), nata a San Cataldo (CL) nel 1972 , residente a Caltanissetta. Ragioniera, infermiera, attualmente in servizio in Ostetricia e Ginecologia, presso l'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta. Mamma di Davide di 21 anni e Chiara di 16 anni. Cresciuta a Gela fino a 14 anni. Trasferita poi a Caltanissetta dove ha completato gli studi e dove si è consolidata la sua fede e la sua scelta vocazionale al matrimonio (aveva avuto dubbi di vocazione religiosa come infermiera missionaria tra le Missionarie della Carità di Madre Teresa di Calcutta). Per anni è stata Responsabile di gruppo nel RNS e Responsabile Diocesana nel Ministero di guarigione e consolazione. Oggi, serva di Dio nella Chiesa, praticante in due Parrocchie nella diocesi di CL, volontaria in due case di riposo, serva con il marito nel gruppo della tenerezza "Aquila e Priscilla". Responsabile del gruppo Chiesa Domestica, attualmente in fase di approvazione ecclesiale. In attesa di iniziare il nuovo percorso con i fidanzati di preparazione al matrimonio.Collabora con Cristiani Today e cura quotidianamente la rubrica “Scintilla di luce della Parola” scrivendo il commento alla lettura e al Vangelo del giorno.