Scintilla di luce della Parola

Foto di Free-Photos da Pixabay

 23/12/19
✝DAL LIBRO DEL PROFETA MALACHIA 3,1-4.23-24

Così dice il Signore: «Ecco, io manderò un mio messaggero a preparare la via davanti a me e subito entrerà nel suo tempio il Signore che voi cercate; e l’angelo dell’alleanza, che voi sospirate, eccolo venire, dice il Signore degli eserciti. Chi sopporterà il giorno della sua venuta? Chi resisterà al suo apparire? Egli è come il fuoco del fonditore e come la lisciva dei lavandai. Siederà per fondere e purificare l’argento; purificherà i figli di Levi, li affinerà come oro e argento, perché possano offrire al Signore un’offerta secondo giustizia. Allora l’offerta di Giuda e di Gerusalemme sarà gradita al Signore come nei giorni antichi, come negli anni lontani. Ecco, io invierò il profeta Elìa prima che giunga il giorno grande e terribile del Signore: egli convertirà il cuore dei padri verso i figli e il cuore dei figli verso i padri, perché io, venendo, non colpisca la terra con lo sterminio».

SCINTILLA DI LUCE🕯
23/12/19 Dal libro del profeta Malachia 3, 1- 4.23 -24

“Ecco, io invierò il profeta Elia…prima che venga il giorno grande e terribile del Signore: egli convertirà il cuore dei padri verso i figli…”

🔥Il profeta Malachia identifica Elia come “colui che convertirà le famiglie” e preparerà la via di salvezza per ciascuno di noi, “prima che venga il giorno grande e terribile del Signore”. Matteo invece identifica il “Messaggero di Dio” in Giovanni Battista come “Nuovo Elia”(Mt 11,10). Ma oggi, chi sono coloro che preparano la strada a Gesù? Ci sono? Sì e sono tutti coloro che credono in Gesù e, da “Veri innamorati”, lo servono per la gloria di Dio e “non per la loro Gloria”. Sono VERI INNAMORATI di Dio e non solo ” esecutori” di ordini! Sono coloro che ADORANO, AMANO Dio con tutto il cuore, con tutta la loro mente, riempiendosi di Dio al punto che non c’è più spazio per la superbia, per l’orgoglio… per se stessi, infatti rifiutano, con tutte le loro forze, ogni male e ciò che offende Dio!

Leggi di più:  "Ma io voglio dare anche a quest'ultimo quanto a te"

Non sopportano l’ingiustizia, la prepotenza e la violenza e quindi INTERVENGONO davanti a maltrattamenti, agli aborti e ai sorprusi in “prima linea”, mettendoci la faccia, gridando a volte se serve, CON CORAGGIO, “denunciando” senza timore di perdere la propria vita. Il Nuovo Elia e il Giovanni Battista di oggi, sono coloro che “lottano” per ridare una dignità all’uomo sfrattato, malnutrito, agli extracomunitari… mettendo la propria vita a fianco degli ultimi, dei barboni, dei dimenticati, degli abbandonati e dei rifiutati….rifiutati come Gesù! Noi siamo tra questi o forse apparteniamo all’élite che, non solo non prepara la via, ma pure la “bullizza”. A chi apparteniamo noi?

O forse “siamo solo indifferenti” con l’aggravante di ritenerci pure GIUSTI? Fratelli, cerchiamo di essere “caldi o freddi”, perché il Signore respinge, “VOMITA” la tiepidezza! Decidiamoci!
DIO CI BENEDICA 💞🙏🏻
M.C.M.

Articolo precedenteMarco Tanduo “La Musica per cantare la bellezza e l’onnipotenza del Nostro Creatore”
Articolo successivoLa storia delle Apparizioni del Santuario di Maria SS. Addolorata di Castelpetroso
Maria Catena Macaluso
Maria Catena Macaluso (volontaria), nata a San Cataldo (CL) nel 1972 , residente a Caltanissetta. Ragioniera, infermiera, attualmente in servizio in Ostetricia e Ginecologia, presso l'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta. Mamma di Davide di 21 anni e Chiara di 16 anni. Cresciuta a Gela fino a 14 anni. Trasferita poi a Caltanissetta dove ha completato gli studi e dove si è consolidata la sua fede e la sua scelta vocazionale al matrimonio (aveva avuto dubbi di vocazione religiosa come infermiera missionaria tra le Missionarie della Carità di Madre Teresa di Calcutta). Per anni è stata Responsabile di gruppo nel RNS e Responsabile Diocesana nel Ministero di guarigione e consolazione. Oggi, serva di Dio nella Chiesa, praticante in due Parrocchie nella diocesi di CL, volontaria in due case di riposo, serva con il marito nel gruppo della tenerezza "Aquila e Priscilla". Responsabile del gruppo Chiesa Domestica, attualmente in fase di approvazione ecclesiale. In attesa di iniziare il nuovo percorso con i fidanzati di preparazione al matrimonio.Collabora con Cristiani Today e cura quotidianamente la rubrica “Scintilla di luce della Parola” scrivendo il commento alla lettura e al Vangelo del giorno.