Scintilla di luce della Parola

SCINTILLA DI LUCE🕯
4/09/19 Luca 4, 38-44

In quel tempo, Gesù, uscito dalla sinagoga, entrò nella casa di Simone. La suocera di Simone era in preda a una grande febbre e lo pregarono per lei. Si chinò su di lei, comandò alla febbre e la febbre la lasciò. E subito si alzò in piedi e li serviva.
Al calar del sole, tutti quelli che avevano infermi affetti da varie malattie li condussero a lui. Ed egli, imponendo su ciascuno le mani, li guariva. Da molti uscivano anche demòni, gridando: «Tu sei il Figlio di Dio!». Ma egli li minacciava e non li lasciava parlare, perché sapevano che era lui il Cristo.
Sul far del giorno uscì e si recò in un luogo deserto. Ma le folle lo cercavano, lo raggiunsero e tentarono di trattenerlo perché non se ne andasse via. Egli però disse loro: «È necessario che io annunci la buona notizia del regno di Dio anche alle altre città; per questo sono stato mandato».
E andava predicando nelle sinagoghe della Giudea.

SCINTILLA DI LUCE🕯
4/09/19 Luca 4, 38-44

“Sul far del giorno uscì e si recò in un luogo deserto. Ma le folle lo cercavano….”.

🔥 Gesù, “sul far del giorno”, ci dice la Parola, dunque al mattino presto, ESCE e “va in un luogo deserto”. Perché? Possiamo immaginare cosa fa? Pregava. Gesù pur essendo Figlio di Dio, Dio stesso, pregava il Padre perché in questa silenziosa e continua relazione con Dio, il Padre possa rivelarsi a Lui. Più Gesù pregava, più le folle lo cercavano, erano richiamate a Lui perché la “Manifestazione” di Dio era sempre più grande! Gesù infatti COMANDA alla febbre della suocera di Simone e la febbre “la lascia”.

Leggi di più:  Scintilla di luce della Parola

GUARIVA tutti coloro su cui imponeva le mani e pure LIBERAVA gli indemoniati. Dio, in Gesù, “ha manifestato” il Suo amore paterno per il Suo popolo ed ancora oggi “MANIFESTA” il Suo INFINITO amore per noi perché non ci ha abbandonati. Gesù, non è un personaggio del passato! Cerchiamolo oggi anche noi perché Gesù è VIVO, è RISORTO ed è ancora pronto a liberarci e a guarirci! Istituendo i Sacramenti, Gesù ha affidato alla Chiesa, ai battezzati ed in particolare ai Sacerdoti, il Ministero che il Padre ha affidato a Lui. Gesù si serve di noi per manifestare “ancora” l’Amore salvifico di Dio. Non dimentichiamolo MAI: il Padre non ci ha abbandonati, in Gesù si prende cura ancora di noi suoi figli e si serve di noi per manifestarsi, attraverso noi, ai fratelli che sono nella sofferenza.

Ma noi andiamo “sul far del giorno in un luogo deserto”? È lì che Dio ci parla e ci guida! Se non ci ritagliamo uno spazio nelle nostre 24 ore, Dio non si può manifestare attraverso noi! La preghiera ci dà la possibilità di INOLTRARCI in Dio e Dio, dentro di noi, lavora come “l’artigiano sull’argilla”…Che opera d’arte può venire fuori per noi e per i nostri fratelli! Credici.
DIO CI BENEDICA💕🙏🏻
M.C.M.

Articolo precedenteAforismi e poesie del cuore – Le perle di valore
Articolo successivoMazara del Vallo: Santuario Maria SS del Paradiso
Maria Catena Macaluso
Maria Catena Macaluso (volontaria), nata a San Cataldo (CL) nel 1972 , residente a Caltanissetta. Ragioniera, infermiera, attualmente in servizio in Ostetricia e Ginecologia, presso l'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta. Mamma di Davide di 21 anni e Chiara di 16 anni. Cresciuta a Gela fino a 14 anni. Trasferita poi a Caltanissetta dove ha completato gli studi e dove si è consolidata la sua fede e la sua scelta vocazionale al matrimonio (aveva avuto dubbi di vocazione religiosa come infermiera missionaria tra le Missionarie della Carità di Madre Teresa di Calcutta). Per anni è stata Responsabile di gruppo nel RNS e Responsabile Diocesana nel Ministero di guarigione e consolazione. Oggi, serva di Dio nella Chiesa, praticante in due Parrocchie nella diocesi di CL, volontaria in due case di riposo, serva con il marito nel gruppo della tenerezza "Aquila e Priscilla". Responsabile del gruppo Chiesa Domestica, attualmente in fase di approvazione ecclesiale. In attesa di iniziare il nuovo percorso con i fidanzati di preparazione al matrimonio.Collabora con Cristiani Today e cura quotidianamente la rubrica “Scintilla di luce della Parola” scrivendo il commento alla lettura e al Vangelo del giorno.