Scintilla di luce della Parola

 18/09/19
✝ VANGELO LUCA 7,31-35

In quel tempo, il Signore disse:
«A chi posso paragonare la gente di questa generazione? A chi è simile? È simile a bambini che, seduti in piazza, gridano gli uni agli altri così:
“Vi abbiamo suonato il flauto e non avete ballato,
abbiamo cantato un lamento e non avete pianto!”.
È venuto infatti Giovanni il Battista, che non mangia pane e non beve vino, e voi dite: “È indemoniato”. È venuto il Figlio dell’uomo, che mangia e beve, e voi dite: “Ecco un mangione e un beone, un amico di pubblicani e di peccatori!”.
Ma la Sapienza è stata riconosciuta giusta da tutti i suoi figli».

SCINTILLA DI LUCE🕯

18/09/19 Luca 7, 31-35

“È venuto il Figlio dell’uomo, che mangia e beve, e voi dite: “Ecco un mangione e un beone…”.

🔥Chi non vuol convertirsi troverà sempre una scusa e una critica da fare sui cristiani, sulla Chiesa e perfino, anzi soprattutto, su Gesù. È accaduto nel passato, come ben ci fa vedere la Parola di oggi e accadrà anche nel presente e nel futuro. Cosa fare? Non demordere mai. L’esempio ce lo dà Gesù: è stato calunniato e ha subito la Passione ma Lui ha scelto la “morte in croce per amore”, rispettando la nostra libertà. Solo coloro che credono nella Sua Risurrezione godranno però della “Vera Libertà” che ci viene dalla Verità!! Solo coloro che crederanno in Gesù, potranno godere dei “frutti buoni della Fede,” invece coloro che NON CREDONO, si intossicano dei “frutti brutti” dell’idolatria, dell’ateismo e della schiavitù del peccato!

Ogni albero si riconosce dai frutti! Cosa poteva fare di più Gesù? Si è presentato alla Sinagoga come Salvatore. Ha parlato, ma ha anche compiuto dei miracoli di guarigione, liberazione di indemoniati…ha risuscitato i morti, ha dimostrato di essere Amico di “tutti”, compresi i peccatori e i pubblicani…ma l’hanno preso per “mangione e beone” oltre che per fanatico, presuntuoso e FALSO. Tuttavia Gesù non ha voluto “imporre” ma solo proporre la salvezza! Chi vuol credere, creda! Ma che si smetta di brontolare, criticare e piangersi addosso! Dio ha amato il Suo popolo facendosi uomo e si è preso cura di esso in Gesù.

Leggi di più:  Scintilla di luce della Parola

Se non si prova a PREGARE, se non si prova ad ASCOLTARE Gesù, se non si prova ad ADORARLO in silenzio, a CONTEMPLARE le Sue piaghe, insomma… se non si prova a VIVERE il “Mistero della vera religiosità” ( 1Tm 3,14 -16) resterà sempre il dubbio, un dubbio che toglie la pace nel cuore. A te che cerchi la Verità e non hai pace, voglio dire: togliti il dubbio e smetti di criticare Gesù e i cristiani. Prova a credere e a pregare Gesù. Prova!!
DIO CI BENEDICA💕🙏🏻
M.C.M.

Articolo precedenteEutanasia: venerdì convegno in Vaticano
Articolo successivoSantuario Madonna di Montalto di Messina
Maria Catena Macaluso
Maria Catena Macaluso (volontaria), nata a San Cataldo (CL) nel 1972 , residente a Caltanissetta. Ragioniera, infermiera, attualmente in servizio in Ostetricia e Ginecologia, presso l'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta. Mamma di Davide di 21 anni e Chiara di 16 anni. Cresciuta a Gela fino a 14 anni. Trasferita poi a Caltanissetta dove ha completato gli studi e dove si è consolidata la sua fede e la sua scelta vocazionale al matrimonio (aveva avuto dubbi di vocazione religiosa come infermiera missionaria tra le Missionarie della Carità di Madre Teresa di Calcutta). Per anni è stata Responsabile di gruppo nel RNS e Responsabile Diocesana nel Ministero di guarigione e consolazione. Oggi, serva di Dio nella Chiesa, praticante in due Parrocchie nella diocesi di CL, volontaria in due case di riposo, serva con il marito nel gruppo della tenerezza "Aquila e Priscilla". Responsabile del gruppo Chiesa Domestica, attualmente in fase di approvazione ecclesiale. In attesa di iniziare il nuovo percorso con i fidanzati di preparazione al matrimonio.Collabora con Cristiani Today e cura quotidianamente la rubrica “Scintilla di luce della Parola” scrivendo il commento alla lettura e al Vangelo del giorno.