Scintilla di luce della Parola

23/09/19
✝ VANGELO LUCA 8,16-18

In quel tempo, Gesù disse alla folla: «Nessuno accende una lampada e la copre con un vaso o la mette sotto un letto, ma la pone su un candelabro, perché chi entra veda la luce.
Non c’è nulla di segreto che non sia manifestato, nulla di nascosto che non sia conosciuto e venga in piena luce.
Fate attenzione dunque a come ascoltate; perché a chi ha, sarà dato, ma a chi non ha, sarà tolto anche ciò che crede di avere».

 SCINTILLA DI LUCE🕯
23/9/19 Luca 8, 16-18

“Nessuno accende una lampada e la copre con un vaso o la mette sotto un letto, ma la pone su un candelabro perché chi entra veda la luce”.

🔥Ogni cristiano è chiamato ad essere ANNUNCIO VIVENTE di Cristo. Gesù è la luce che illumina il nostro cammino, ce lo ricorda il Prologo di San Giovanni e se noi prendessimo la vita di Gesù – che vive dal Battesimo in noi – come vita da esprimere, allora il mondo sarebbe giustamente illuminato! Ogni cristiano è infatti una “lampada accesa” ovunque si trova. Negli uffici, in famiglia, nello sport, nella politica, negli ospedali…ovunque porta la luce di Cristo Risorto! In che modo?

Il Cristiano, per la Trinità che è in Lui e grazie alla preghiera, è RIVESTITO di virtù e doni che riflette: bontà, mansuetudine, mitezza, pazienza, carità… Sapienza, Intelletto, Consiglio, Scienza, Fortezza, Pietà e Timor di Dio. Il Vero Cristiano non tiene per sé ciò che sa che Dio gli ha dato. Il vero Cristiano sente la chiamata ad evangelizzare, “non si nasconde, non si spaventa di testimoniare, non si vergogna di esternare la sua fede.” Fratelli Cristiani, siamo lampade nel mondo, lampade che devono illuminare o forse vogliamo essere “coperti da un vaso ed essere messi sotto il letto”? Per fare cosa? Un cuore profondamente unito a Gesù, ama come Gesù, perdona come Gesù, è CARITÀ INCARNATA ovunque si trova ed evangelizza ANCHE senza aprire bocca, evangelizza anche senza mandati speciali da gruppi! Dove c’è un credente in Cristo, c’è la luce di Cristo che illumina il cammino di chi si avvicina.

Leggi di più:  Non daro' sfogo all'ardore della mia ira .... perché sono Dio e non uomo

La Nuova evangelizzazione non è un nuovo catechismo ma, per me, avviene per ANNUNCIO Vitale di giustizia, carità, correttezza, compassione, misericordia, mitezza e pazienza. Qual è la fonte di approvvigionamento? Il Vangelo e i Sacramenti. Dal Battesimo sei lampada anche tu… accesa ovviamente! Non copriamoci e non spegniamoci con il peccato!
DIO CI BENEDICA💕🙏🏻
M.C.M.

Articolo precedente“Dall’amore di Scamarcio all’amore di Dio”. La Testimonianza di Angela Liso
Articolo successivoBeate Teresa di Sant’Agostino e 15 compagne : testimoni della fedeltà a Cristo e alla Chiesa
Maria Catena Macaluso
Maria Catena Macaluso (volontaria), nata a San Cataldo (CL) nel 1972 , residente a Caltanissetta. Ragioniera, infermiera, attualmente in servizio in Ostetricia e Ginecologia, presso l'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta. Mamma di Davide di 21 anni e Chiara di 16 anni. Cresciuta a Gela fino a 14 anni. Trasferita poi a Caltanissetta dove ha completato gli studi e dove si è consolidata la sua fede e la sua scelta vocazionale al matrimonio (aveva avuto dubbi di vocazione religiosa come infermiera missionaria tra le Missionarie della Carità di Madre Teresa di Calcutta). Per anni è stata Responsabile di gruppo nel RNS e Responsabile Diocesana nel Ministero di guarigione e consolazione. Oggi, serva di Dio nella Chiesa, praticante in due Parrocchie nella diocesi di CL, volontaria in due case di riposo, serva con il marito nel gruppo della tenerezza "Aquila e Priscilla". Responsabile del gruppo Chiesa Domestica, attualmente in fase di approvazione ecclesiale. In attesa di iniziare il nuovo percorso con i fidanzati di preparazione al matrimonio.Collabora con Cristiani Today e cura quotidianamente la rubrica “Scintilla di luce della Parola” scrivendo il commento alla lettura e al Vangelo del giorno.