Scintilla di luce della Parola

 17/10/19
✝VANGELO LUCA 11,47-54

In quel tempo, Gesù parlò dicendo:

In quel tempo, il Signore disse: «Guai a voi, che costruite i sepolcri dei profeti, e i vostri padri li hanno uccisi. Così voi testimoniate e approvate le opere dei vostri padri: essi li uccisero e voi costruite.

Per questo la sapienza di Dio ha detto: “Manderò loro profeti e apostoli ed essi li uccideranno e perseguiteranno”, perché a questa generazione sia chiesto conto del sangue di tutti i profeti, versato fin dall’inizio del mondo: dal sangue di Abele fino al sangue di Zaccarìa, che fu ucciso tra l’altare e il santuario. Sì, io vi dico, ne sarà chiesto conto a questa generazione.

Guai a voi, dottori della Legge, che avete portato via la chiave della conoscenza; voi non siete entrati, e a quelli che volevano entrare voi l’avete impedito».

Quando fu uscito di là, gli scribi e i farisei cominciarono a trattarlo in modo ostile e a farlo parlare su molti argomenti, tendendogli insidie, per sorprenderlo in qualche parola uscita dalla sua stessa bocca.

 SCINTILLA DI LUCE🕯
17/10/19 Luca 11, 47- 54

“Quando fu uscito di là, gli scribi e i farisei cominciarono a trattarlo in modo ostile….”.

🔥 L’ ostilità degli scribi e dei farisei deriva dal fatto che Gesù più volte dice a loro “Guai a voi!” per gli atteggiamenti sbagliati che vedeva. La verità che Gesù, con le Sue parole, fa giungere al loro cuore li RIMPROVERA, li SMASCHERA e certamente dà loro FASTIDIO al punto che -dice la Parola- “gli scribi e i farisei cominciarono a trattarlo in modo ostile” tendendogli insidie, per sorprenderlo in qualche parola uscita dalla sua bocca.

C’è mai accaduto di sentirci rimproverati indirettamente, vedendo la vita Santa di qualche fratello o sorella? E c’è mai accaduto di trasformare in nemici, cercando di distruggere in tutte le maniere, coloro che “vivendo santamente” ci rimproverano anche senza aprire bocca? Se ci è accaduto, non tardiamo a pentirci e a confessarci per disintossicarci da questo perverso pensiero, da questa cattiveria! A volte cerchiamo di eliminarli con le parole, con le azioni o con il pensiero…è un errore, piuttosto cerchiamo di IMITARLI! Vi sembra giusto che quando qualcuno ci dà un consiglio buono, che a noi però riesce difficile mettere in pratica, si cerca di eliminarlo? Così hanno fatto con Gesù! È una vergogna, soprattutto perché sapevano che Gesù diceva loro la VERITÀ.

Se qualcuno ci dice che sparlare, calunniare, invidiare ed essere violenti è sbagliato, noi invece di cambiare, cosa facciamo? Lo accusiamo di impicciarsi dei fatti nostri! Così, gli scribi e i farisei hanno cercato di eliminare Gesù, per i suoi saggi consigli e forse, quando anche noi diamo qualche saggio consiglio, coloro che ci circondano…a lavoro, in famiglia…lo faranno anche con noi, perché se hanno perseguitato il maestro, perseguiteranno anche noi. ATTENZIONE però: forse anche noi siamo come gli scribi e i farisei? Guardiamo dentro il nostro cuore, siamo forse noi…colpiti da invidia spirituale? Guai a noi se così è!
DIO CI BENEDICA💕🙏🏻
M.C.M.

Articolo precedenteNadir Malizia “Vita su quattro ruote”
Articolo successivoIl concorso che premia i detenuti che vogliono cambiare vita
Maria Catena Macaluso
Maria Catena Macaluso (volontaria), nata a San Cataldo (CL) nel 1972 , residente a Caltanissetta. Ragioniera, infermiera, attualmente in servizio in Ostetricia e Ginecologia, presso l'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta. Mamma di Davide di 21 anni e Chiara di 16 anni. Cresciuta a Gela fino a 14 anni. Trasferita poi a Caltanissetta dove ha completato gli studi e dove si è consolidata la sua fede e la sua scelta vocazionale al matrimonio (aveva avuto dubbi di vocazione religiosa come infermiera missionaria tra le Missionarie della Carità di Madre Teresa di Calcutta). Per anni è stata Responsabile di gruppo nel RNS e Responsabile Diocesana nel Ministero di guarigione e consolazione. Oggi, serva di Dio nella Chiesa, praticante in due Parrocchie nella diocesi di CL, volontaria in due case di riposo, serva con il marito nel gruppo della tenerezza "Aquila e Priscilla". Responsabile del gruppo Chiesa Domestica, attualmente in fase di approvazione ecclesiale. In attesa di iniziare il nuovo percorso con i fidanzati di preparazione al matrimonio.Collabora con Cristiani Today e cura quotidianamente la rubrica “Scintilla di luce della Parola” scrivendo il commento alla lettura e al Vangelo del giorno.