Scintilla di Luce della Parola

Foto di Free-Photos da Pixabay

03/01/20
✝ DALLA PRIMA LETTERA DI SAN GIOVANNI APOSTOLO 2,29-3,6

Figlioli, se sapete che Dio è giusto, sappiate anche che chiunque opera la giustizia, è stato generato da lui. Vedete quale grande amore ci ha dato il Padre per essere chiamati figli di Dio, e lo siamo realmente! Per questo il mondo non ci conosce: perché non ha conosciuto lui. Carissimi, noi fin d’ora siamo figli di Dio, ma ciò che saremo non è stato ancora rivelato. Sappiamo però che quando egli si sarà manifestato, noi saremo simili a lui, perché lo vedremo così come egli è. Chiunque ha questa speranza in lui, purifica se stesso, come egli è puro. Chiunque commette il peccato, commette anche l’iniquità, perché il peccato è l’iniquità. Voi sapete che egli si manifestò per togliere i peccati e che in lui non vi è peccato. Chiunque rimane in lui non pecca; chiunque pecca non l’ha visto né l’ha conosciuto.

 SCINTILLA DI LUCE🕯
3/01/20 Dalla prima lettera di San Giovanni 2,29 – 3,6.

“Vedete quale grande amore ci ha dato il Padre per essere chiamati figli di Dio, e lo siamo realmente!”

🔥Durante il Battesimo noi veniamo “immersi” nel Padre, nel FIGLIO e nello Spirito Santo. Da questo preciso momento, ogni persona battezzata non è solo una creatura umana, ma è anche “soprannaturale” e “spirituale”, dunque è anche capace di trasformare la società, costruire la Chiesa e dare un contributo alla santificazione del mondo. In che modo ciò accade? Per opera dello Spirito Santo che è in noi, perché è luce che ci fa comprendere chi è Gesù! Se riusciamo ad ACCOGLIERE Gesù, a CREDERE in Lui e a VIVERE i suoi insegnamenti dati attraverso la Parola… ,se ci UNIAMO a Lui “sacramentalmente”, riusciremo a vivere da Veri figli del Padre, quali siamo realmente, quindi: perdoniamo, amiamo, siamo giusti… RIFIUTIAMO insomma ogni male! Ma ESSERE figli non è la stessa cosa di VIVERE da figli di Dio!! Quando viviamo da veri figli?

Leggi di più:  Scintilla di luce della Parola

Quando viviamo nella Divina volontà! Cari fratelli, non basta sapere tutto di Dio e non basta neanche amarlo e adorarlo dalla mattina alla sera se poi noi viviamo una giustizia diversa da quella che Dio vuole! Dio è un Padre giusto, se il nostro vivere non è conforme alla Sua giustizia, noi “non viviamo nella Sua volontà” e ciò vuol dire “non vivere da figli di Dio” pur restando “amati figli di Dio”, perché Dio “non può rinnegare se stesso”. Lui continua infatti ad amarci, siamo noi figli che…peccando… rinneghiamo il Suo amore Paterno con cui ci salva! Sta scritto: “Figlioli, se sapete che Dio è giusto, sappiate anche che chiunque opera la giustizia è stato generato da lui”.

Dal Battesimo noi siamo diventati “creature nuove”, figli di Dio…così ci ha creati Dio: ad immagine e somiglianza Sua cioè… quindi “giusti”! Avendoci dato i 7 doni, siamo anche capaci di comprendere come si arriva alla Santità. Il peccato cerca di distruggere tutto!! Dunque fratelli, preghiamo spesso lo Spirito Santo per combattere il peccato, per vivere sempre nella giustizia, nella Sua Volontà e nel Suo Amore Paterno!
DIO CI BENEDICA 💞🙏🏻
M.C.M.

Articolo precedente“La Compagnia del Divino Amore” fondata da don Ivan Graci
Articolo successivoDavanti all’Eucarestia parlando con Lui ….
Maria Catena Macaluso
Maria Catena Macaluso (volontaria), nata a San Cataldo (CL) nel 1972 , residente a Caltanissetta. Ragioniera, infermiera, attualmente in servizio in Ostetricia e Ginecologia, presso l'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta. Mamma di Davide di 21 anni e Chiara di 16 anni. Cresciuta a Gela fino a 14 anni. Trasferita poi a Caltanissetta dove ha completato gli studi e dove si è consolidata la sua fede e la sua scelta vocazionale al matrimonio (aveva avuto dubbi di vocazione religiosa come infermiera missionaria tra le Missionarie della Carità di Madre Teresa di Calcutta). Per anni è stata Responsabile di gruppo nel RNS e Responsabile Diocesana nel Ministero di guarigione e consolazione. Oggi, serva di Dio nella Chiesa, praticante in due Parrocchie nella diocesi di CL, volontaria in due case di riposo, serva con il marito nel gruppo della tenerezza "Aquila e Priscilla". Responsabile del gruppo Chiesa Domestica, attualmente in fase di approvazione ecclesiale. In attesa di iniziare il nuovo percorso con i fidanzati di preparazione al matrimonio.Collabora con Cristiani Today e cura quotidianamente la rubrica “Scintilla di luce della Parola” scrivendo il commento alla lettura e al Vangelo del giorno.