Scintilla di luce della Parola

Foto di Free-Photos da Pixabay

 11/01/20
✝ DALLA PRIMA LETTERA DI SAN GIOVANNI APOSTOLO 5,5-13

Carissimi, chi è che vince il mondo se non chi crede che Gesù è il Figlio di Dio? Egli è colui che è venuto con acqua e sangue, Gesù Cristo; non con l’acqua soltanto, ma con l’acqua e con il sangue. Ed è lo Spirito che dà testimonianza, perché lo Spirito è la verità. Poiché tre sono quelli che danno testimonianza: lo Spirito, l’acqua e il sangue, e questi tre sono concordi.

Se accettiamo la testimonianza degli uomini, la testimonianza di Dio è superiore: e questa è la testimonianza di Dio, che egli ha dato riguardo al proprio Figlio. Chi crede nel Figlio di Dio, ha questa testimonianza in sé. Chi non crede a Dio, fa di lui un bugiardo, perché non crede alla testimonianza che Dio ha dato riguardo al proprio Figlio. E la testimonianza è questa: Dio ci ha donato la vita eterna e questa vita è nel suo Figlio. Chi ha il Figlio, ha la vita; chi non ha il Figlio di Dio, non ha la vita.

Questo vi ho scritto perché sappiate che possedete la vita eterna, voi che credete nel nome del Figlio di Dio.

SCINTILLA DI LUCE🕯
11/01/20 Dalla prima lettera di San Giovanni Apostolo 5, 5- 13

“…E la testimonianza è questa: Dio ci ha donato la vita eterna e questa vita è nel suo figlio”.

🔥La vita eterna, cioè la Vera vita di Dio, è da sempre nel progetto di Dio sin dalla creazione, il peccato però la vuol distruggere! Gesù, nel sacrificio della Croce, dando il Suo corpo e il Suo sangue, ha ripreso in mano l’umanità e “l’ha fatta Sua”, restituendoci ciò che da sempre è nostro: la partecipazione alla vita eterna… basta credere nel nome del Figlio di Dio. Sta scritto infatti: “Questo vi ho scritto perché sappiate che possedete la vita eterna, voi che credete nel nome del figlio di Dio”.

San Giovanni Apostolo è chiaro, ci dice che “possediamo la vita eterna” e lui parla ancora oggi al nostro cuore. La Parola della Bibbia è infatti “spirito e vita” ed è attuale sempre. Svegliamoci e VIVIAMOLA se vogliamo godere della Vita eterna! Il Cristiano ha tanti obiettivi spirituali: riuscire a perdonare, ad amare; riuscire a vincere i vizi e ogni peccato ma per quale obiettivo finale? La salvezza eterna, la Vita eterna in Dio e la visione eterna della Sua gloria! Per raggiungere questo obiettivo finale che ogni Cristiano “DEVE avere e DEVE cercare di raggiungere,” OCCORRE pregare Gesù, perché non sempre si crede in Gesù subito! Quando in noi ci sono dei “malefici dubbi”, occorre pregare invocando il nome di Gesù che è salvezza, Lui stesso ci libererà! Dalla mia esperienza, nei casi più difficili, consiglio di partecipare ogni giorno, e non solo durante i festivi, all’Eucaristia e recitare ogni giorno il Santo Rosario per chiedere la potente intercessione di Maria Santissima.

Io aggiungo anche la preghiera di San Michele Arcangelo e consiglio inoltre la preghiera della “telefonata alla Santissima Trinità” che ci porta ad “Adorare Dio in Spirito e Verità”. (Giovanni 4 ,23). Ho sperimentato infatti che il maligno che….”distrae il Cristiano”, si allontana quando si Adora Dio, si allontana fino a star lontano per sempre dal nostro cuore…perché ADORANDO Dio, il Cristiano “impara a respingerlo” ogni volta che lui tenta di avvicinarsi. Prova anche tu a “telefonare OGNI giorno alla Santissima Trinità ” e per sempre dalla tua vita il maligno si allontanerà!
DIO CI BENEDICA 💞🙏🏻
M.C.M.

Articolo precedenteLa festa di San Calogero a Naro
Articolo successivoIl triste equivoco di un Cristo “su misura”
Maria Catena Macaluso
Maria Catena Macaluso (volontaria), nata a San Cataldo (CL) nel 1972 , residente a Caltanissetta. Ragioniera, infermiera, attualmente in servizio in Ostetricia e Ginecologia, presso l'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta. Mamma di Davide di 21 anni e Chiara di 16 anni. Cresciuta a Gela fino a 14 anni. Trasferita poi a Caltanissetta dove ha completato gli studi e dove si è consolidata la sua fede e la sua scelta vocazionale al matrimonio (aveva avuto dubbi di vocazione religiosa come infermiera missionaria tra le Missionarie della Carità di Madre Teresa di Calcutta). Per anni è stata Responsabile di gruppo nel RNS e Responsabile Diocesana nel Ministero di guarigione e consolazione. Oggi, serva di Dio nella Chiesa, praticante in due Parrocchie nella diocesi di CL, volontaria in due case di riposo, serva con il marito nel gruppo della tenerezza "Aquila e Priscilla". Responsabile del gruppo Chiesa Domestica, attualmente in fase di approvazione ecclesiale. In attesa di iniziare il nuovo percorso con i fidanzati di preparazione al matrimonio.Collabora con Cristiani Today e cura quotidianamente la rubrica “Scintilla di luce della Parola” scrivendo il commento alla lettura e al Vangelo del giorno.