Scintilla di luce della Parola

Ritratto di Cristian Nencioni https://cristiannencioniarts.altervista.org

18/01/2020
✝ VANGELO MARCO 2,13-17

In quel tempo, Gesù uscì di nuovo lungo il mare; tutta la folla veniva a lui ed egli insegnava loro. Passando, vide Levi, il figlio di Alfeo, seduto al banco delle imposte, e gli disse: «Seguimi». Ed egli si alzò e lo seguì. Mentre stava a tavola in casa di lui, anche molti pubblicani e peccatori erano a tavola con Gesù e i suoi discepoli; erano molti infatti quelli che lo seguivano. Allora gli scribi dei farisei, vedendolo mangiare con i peccatori e i pubblicani, dicevano ai suoi discepoli: «Perché mangia e beve insieme ai pubblicani e ai peccatori?». Udito questo, Gesù disse loro: «Non sono i sani che hanno bisogno del medico, ma i malati; io non sono venuto a chiamare i giusti, ma i peccatori».

SCINTILLA DI LUCE🕯
18/01/2020 Marco 2, 13- 17

“Mentre stava a tavola in casa di lui, anche molti pubblicani e peccatori erano a tavola con Gesù e i suoi discepoli”.

🔥Gesù è venuto tra noi per “farsi carico” di tutti i suoi figli, pubblicani e peccatori compresi. Come vero Medico, Lui va dai malati! Non è venuto infatti a chiamare i giusti ma i peccatori, ci dice la Parola, quindi perché ci si scandalizza quando Gesù mantiene nella sua tavola pure i pubblicani e i peccatori? Perché non conoscevano Gesù, e noi oggi siamo come gli scribi e i farisei? Conosciamo l’Amore di Gesù per i Suoi figli? L’ atteggiamento di Gesù nei confronti di chi pecca è l’atteggiamento di chi ama. A Lui non interessa accusare, escludere, segregare e allontanare i peccatori; Lui non punta mai il dito sul peccatore ma sul peccato. Avvicina quindi di più i peccatori, per liberarli dal peccato, per guarirli. Un medico forse va dai sani o dai malati? Questa è la logica di Gesù! Lui a tavola sta con i giusti e con i peccatori per permettere a TUTTI i Suoi figli la GRAZIA della salvezza.

Leggi di più:  "Il figlio dell'uomo è signore del sabato"

Questo è AMORE grande e Vero! Quante volte ci accostiamo al Sacramento dell’Eucaristia non perfettamente puliti nel cuore! Cosa dovrebbe fare Gesù? Cacciarci, vero? Non lo fa, anzi INVITA tutti alla SUA MENSA e ci nutre tutti con il Suo Corpo e il Suo Sangue versato sui nostri peccati. INVITA tutti, “soprattutto” i peccatori, e con i Sacramenti si prende cura di noi, come un medico che cura le piaghe dei suoi pazienti. Ci sentiamo malati? Sentiamo “la puzza” dei nostri peccati? Lui, lo ripeto, accoglie tutti, anche gli ultimi, e se i nostri peccati sono tanti, coraggio, confessiamoci e “sediamoci” anche noi a tavola con i discepoli…

Ogni Eucaristia è una MENSA e tutti siamo INVITATI da Gesù, che non solo non ci respinge mai, ma addirittura ci aspetta sempre e fa festa quando siamo anche noi “a tavola” con Lui! Prepariamo l’abito, purifichiamoci con la confessione per non “puzzare a tavola”, e poi senza indugio, PARTECIPIAMO all’Eucaristia per completare la “guarigione interiore”. Siamo tutti malati e Lui è il nostro Medico! Ma l’abbiamo capito?
DIO CI BENEDICA 💞🙏🏻
M.C.M.

Articolo precedenteAtto di abbandono a Gesù: la novena più potente
Articolo successivoÖzpetek, l’omogenitorialità e i dubbi degli intellettuali laici
Maria Catena Macaluso
Maria Catena Macaluso (volontaria), nata a San Cataldo (CL) nel 1972 , residente a Caltanissetta. Ragioniera, infermiera, attualmente in servizio in Ostetricia e Ginecologia, presso l'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta. Mamma di Davide di 21 anni e Chiara di 16 anni. Cresciuta a Gela fino a 14 anni. Trasferita poi a Caltanissetta dove ha completato gli studi e dove si è consolidata la sua fede e la sua scelta vocazionale al matrimonio (aveva avuto dubbi di vocazione religiosa come infermiera missionaria tra le Missionarie della Carità di Madre Teresa di Calcutta). Per anni è stata Responsabile di gruppo nel RNS e Responsabile Diocesana nel Ministero di guarigione e consolazione. Oggi, serva di Dio nella Chiesa, praticante in due Parrocchie nella diocesi di CL, volontaria in due case di riposo, serva con il marito nel gruppo della tenerezza "Aquila e Priscilla". Responsabile del gruppo Chiesa Domestica, attualmente in fase di approvazione ecclesiale. In attesa di iniziare il nuovo percorso con i fidanzati di preparazione al matrimonio.Collabora con Cristiani Today e cura quotidianamente la rubrica “Scintilla di luce della Parola” scrivendo il commento alla lettura e al Vangelo del giorno.