Scintilla di luce della Parola

 28/01/2020
✝VANGELO MARCO 3,31-35

In quel tempo, giunsero la madre di Gesù e i suoi fratelli e, stando fuori, mandarono a chiamarlo.
Attorno a lui era seduta una folla, e gli dissero: «Ecco, tua madre, i tuoi fratelli e le tue sorelle stanno fuori e ti cercano».
Ma egli rispose loro: «Chi è mia madre e chi sono i miei fratelli?». Girando lo sguardo su quelli che erano seduti attorno a lui, disse: “Ecco mia madre e i miei fratelli! Perché chi fa la volontà di Dio, costui per me è fratello, sorella e madre”.

SCINTILLA DI LUCE🕯
28/01/2020 Marco 3, 31- 35

“Chi fa la volontà di Dio costui per me è fratello, sorella e madre”.

🔥A primo impatto la risposta di Gesù può sembrare un pensiero discriminante, forse offensivo contro Sua Madre. In realtà non è così, perché Gesù sa che Sua Madre ha compiuto e compie la volontà di Dio! Gesù, a me pare, che con questa affermazione voglia far comprendere che esiste un legame più forte, più grande, tra lui e l’uomo, un legame superiore al vincolo di sangue, che è “il legame della volontà di Dio”! Il vincolo di sangue è troppo limitato, e i fatti di cronaca lo confermano.

La realtà che ci circonda ci deve infatti far riflettere: quanti fratelli litigano per l’eredità; quanta invidia c’è tra parenti di sangue e quante guerre fino all’ultimo sangue…. un sangue sparso per ODIO, per INVIDIA, per…a servizio del maligno! La novità che invece ci porta Gesù oggi con questa Parola è l’esistenza di un LEGAME INDISSOLUBILE tra l’uomo e Dio che Lui stesso porta, che Lui stesso INCARNA perché questo legame è in Lui. Gesù, attraverso il Suo sangue versato in croce, ci unisce a Dio. Lui è venuto a portare la volontà di Dio e il Suo Amore per la Sua Chiesa e per il Suo popolo.

Leggi di più:  "Siamo infatti collaboratori di Dio, e voi siete campo di Dio, edificio di Dio"

Gesù, con la PAROLA, ci porta a COMPIERE la volontà di Dio, ci indica il modo per VIVERE nella volontà di Dio, e dando se stesso nell’Eucaristia ci PURIFICA….”rende sublime”, Santo il “legame” tra Dio e l’uomo e tra i fratelli! Se seguiamo anche noi Gesù, come i discepoli e Sua Madre che è diventata infatti “FIGLIA di Suo figlio”, come loro lo ripeto, anche noi riusciremo a vivere nella volontà di Dio e potremo vivere questo legame UNICO, NUOVO di fratellanza, figliolanza, di amicizia e di obbedienza che… ci SANTIFICA! Per questo Gesù lo considera “un legame superiore” e ci esorta a VIVERLO! Concretamente come ci riusciamo? Dalla mia esperienza consiglio di iniziare INVOCANDO lo Spirito Santo”… poi segui Gesù: pregandolo, amandolo, adorandolo, ascoltandolo, unendoti a Lui!!
DIO CI BENEDICA 💞🙏🏻
M.C.M.

Articolo precedenteIl valore della preghiera di Padre Lorenzo Montecalvo
Articolo successivoLo stress può influire sulla vita spirituale
Maria Catena Macaluso
Maria Catena Macaluso (volontaria), nata a San Cataldo (CL) nel 1972 , residente a Caltanissetta. Ragioniera, infermiera, attualmente in servizio in Ostetricia e Ginecologia, presso l'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta. Mamma di Davide di 21 anni e Chiara di 16 anni. Cresciuta a Gela fino a 14 anni. Trasferita poi a Caltanissetta dove ha completato gli studi e dove si è consolidata la sua fede e la sua scelta vocazionale al matrimonio (aveva avuto dubbi di vocazione religiosa come infermiera missionaria tra le Missionarie della Carità di Madre Teresa di Calcutta). Per anni è stata Responsabile di gruppo nel RNS e Responsabile Diocesana nel Ministero di guarigione e consolazione. Oggi, serva di Dio nella Chiesa, praticante in due Parrocchie nella diocesi di CL, volontaria in due case di riposo, serva con il marito nel gruppo della tenerezza "Aquila e Priscilla". Responsabile del gruppo Chiesa Domestica, attualmente in fase di approvazione ecclesiale. In attesa di iniziare il nuovo percorso con i fidanzati di preparazione al matrimonio.Collabora con Cristiani Today e cura quotidianamente la rubrica “Scintilla di luce della Parola” scrivendo il commento alla lettura e al Vangelo del giorno.