Scintilla di luce della Parola

 09/02/2020
✝DAL LIBRO DEL PROFETA ISAIA 58, 7-10

Così dice il Signore:
«Non consiste forse [il digiuno che voglio]
nel dividere il pane con l’affamato,
nell’introdurre in casa i miseri, senza tetto,
nel vestire uno che vedi nudo,
senza trascurare i tuoi parenti?
Allora la tua luce sorgerà come l’aurora,
la tua ferita si rimarginerà presto.
Davanti a te camminerà la tua giustizia,
la gloria del Signore ti seguirà.
Allora invocherai e il Signore ti risponderà,
implorerai aiuto ed egli dirà: “Eccomi!”.
Se toglierai di mezzo a te l’oppressione,
il puntare il dito e il parlare empio,
se aprirai il tuo cuore all’affamato,
se sazierai l’afflitto di cuore,
allora brillerà fra le tenebre la tua luce,
la tua tenebra sarà come il meriggio».

Parola di Dio

SCINTILLA DI LUCE🕯
9/02/2020 Dal libro del Profeta Isaia 58, 7- 10

“Se toglierai di mezzo a te l’oppressione, il puntare il dito e il parlare empio, se aprirai il tuo cuore all’affamato…allora brillerà fra le tenebre la tua luce”.

🔥Chi è il Cristiano Vero? Per me è colui che crede all’Amore e Vive nell’amore! Il Vero Cristiano AMA e non ama solo a parole! Dio è AMORE. Quando incontriamo Dio, si vede dal cambiamento che Lui opera in noi; non prendiamoci in giro, se non cambia il nostro modo di Amare i fratelli, il mondo, noi stessi… Dio non l’abbiamo ancora incontrato! Nasciamo già con il peccato originale. Con il Battesimo, la Trinità ci rende suoi figli e ci dà l’opportunità di essere “cittadini del cielo” dandoci la Fede, la Speranza, la Carità… i sette Doni dello Spirito Santo…ma la concupiscenza rovina spesso questo meraviglioso progetto di Dio su di noi, per cui più volte ci ritroviamo a compiere il male che non vorremmo fare e meno spesso il bene che vorremmo!

La Chiesa, i genitori e i catechisti ci aiutano a camminare sempre in Dio, attirando la nostra attenzione ai Sacramenti e al kerigma, ma si fa un bel tuffo nella vera pace, nel vero percorso di felicità, solo dopo l’incontro, a “tu per tu”, con Dio…quello sì che ci cambia la vita! Dove si incontra Dio? Iniziando a pregare…forse nella sofferenza…forse quando, per caso, qualcuno ci invita in un gruppo di preghiera, oppure può accadere improvvisamente di iniziare a prendere sul serio la “preghiera del cuore”, quindi, nel silenzio, si sente che la Trinità ci ascolta e continuando a pregare, inizia in noi una “relazione nuova” tra noi e Dio. Quando ci accorgiamo che stiamo pregando?

Quando “iniziamo a cambiare,” quando si inizia ad Amare, quando cioè: non “punterò più il dito su qualcuno” o su qualcosa, quando “condivido il pane con l’affamato”, quando volgo la mia attenzione ai senza tetto, quando “vestiamo chi è nudo”, quando “il nostro parlare non sarà empio”… e quando pazientemente “ascolto ed assisto l’afflitto di cuore”! Se desideriamo che il nostro modo di amare sia, sempre più uguale a quello di Gesù, abbiamo incontrato Dio nella nostra vita! Gesù ha amato sul serio tutti, iniziando dall’offrirsi vittima di espiazione…è MORTO in croce ma è risorto, e con la SUA PAROLA ci guida ad essere come Lui vuole : “LUCE e SALE del mondo”! Cerchiamo di imitare Gesù e impareremo ad amare come Lui: non più solo a parole… ma con i fatti!
DIO CI BENEDICA 💞🙏🏻
M.C.M.

Articolo precedenteIl Cristo nero di Siculiana
Articolo successivoSanta Gemma Galgani e l’angelo custode
Maria Catena Macaluso
Maria Catena Macaluso (volontaria), nata a San Cataldo (CL) nel 1972 , residente a Caltanissetta. Ragioniera, infermiera, attualmente in servizio in Ostetricia e Ginecologia, presso l'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta. Mamma di Davide di 21 anni e Chiara di 16 anni. Cresciuta a Gela fino a 14 anni. Trasferita poi a Caltanissetta dove ha completato gli studi e dove si è consolidata la sua fede e la sua scelta vocazionale al matrimonio (aveva avuto dubbi di vocazione religiosa come infermiera missionaria tra le Missionarie della Carità di Madre Teresa di Calcutta). Per anni è stata Responsabile di gruppo nel RNS e Responsabile Diocesana nel Ministero di guarigione e consolazione. Oggi, serva di Dio nella Chiesa, praticante in due Parrocchie nella diocesi di CL, volontaria in due case di riposo, serva con il marito nel gruppo della tenerezza "Aquila e Priscilla". Responsabile del gruppo Chiesa Domestica, attualmente in fase di approvazione ecclesiale. In attesa di iniziare il nuovo percorso con i fidanzati di preparazione al matrimonio.Collabora con Cristiani Today e cura quotidianamente la rubrica “Scintilla di luce della Parola” scrivendo il commento alla lettura e al Vangelo del giorno.